La mia dieta è salutare?

di Dott.ssa Gloria M. Barraco

Rubriche II nutrizionista risponde Diete

Domanda

Buongiorno,

mi chiamo Roberto Costantin, ho 28 anni e sono alto 2 metri e 1.

Vi contatto per ricevere dei consigli sull'alimentazione e per sapere se la mia dieta è sana. Voglio evitare di essere in sovrappeso o sottopeso e di avere problemi di salute.

Svolgo attività fisica 4 volte alla settimana in palestra e in casa facendo moltissimi addominali, cyclette, ginnastica per gambe e ginocchia e anche sollevamento pesi.

Prima pesavo 87 kg e ora peso 83 kg. Ecco di seguito la mia alimentazione giornaliera.

Colazione: confettura contenente Sciroppo di Glucosio-Fruttosio e contenente 66 grammi di zuccheri per 100 grammi di prodotto e 55 grammi di carboidrati per 100 grammi di prodotto (assumo, ogni mattina, pochissimi grammi di questa confettura) e fette biscottate e caffe (bevo soltanto una tazzina di caffe al giorno).

Solo per due mattine alla settimana bevo metà tazza di latte parzialmente scremato e mangio i cereali;

Pranzo: quasi tutti i giorni mangio la pasta in bianco (qualche giorno però mangio la pasta al sugo), assumo più o meno 100 grammi di grana padano (a volte anche di grana padano dop), mangio sempre l'insalata e il pesce. Spesso assumo la carne bianca e molto raramente mangio carne rossa. A volte mangio il minestrone al posto della pasta. Qualche giorno mangio un intero barattolo di fagiolini fini. A volte mangio il mais.

Cena: quasi sempre durante la cena non mangio il primo. Assumo una porzione di pane di grano tenero con insalata e carne.

Ogni tanto mangio un pacchetto di cracker contenenti olio di palma e assumo tre porzioni di frutta al giorno.

La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.

Cordiali saluti,
Costantin Roberto

Risposta

Gentile Costantin Roberto,

considerati i dati che mi fornisce riguardo il suo stile di vita direi che, in linea generale, è abbastanza salutare.

Le consiglierei in alternativa di scegliere una marmellata 100% frutta, di aggiungere magari della frutta a colazione, di fare degli spuntini a base di frutta fresca (che dallo schema risulta carente), di variare la scelta del parmigiano anche con altri formaggi freschi e poco stagionati quali stracchino, robiola, certosa.

Si assicuri, inoltre, una corretta idratazione adeguata alle perdite di sudore con esercizio fisico.

Cordialmente,
Dott.ssa Gloria Barraco



Dott.ssa Gloria M. Barraco

Biologo Nutrizionista
gloriabarraco.nutrizionista@gmail.com
Seguimi su facebook: Officina del Nutrizionista

www.lospicchiodaglio.it