Trova ricetta

A Castelvenere l'11 dicembre va in scena "Emozioni slow fra le vigne di San Barbato"

News Eventi passati

A Castelvenere l'11 dicembre va in scena "Emozioni slow fra le vigne di San Barbato"

In programma domenica 11 dicembre a Castelvenere (Benevento) l'evento "Emozioni slow tra le vigne di San Barbato": una giornata del camminare lento da trascorrere immersi nella campagna autunnale tra le tipicità locali, i sapori, i colori e i profumi.

La manifestazione promossa dal Comune di Castelvenere, con il supporto della Pro Loco Castelvenere, vuole essere prima di tutto un momento di festa per riprendersi i propri spazi a piedi, veicolando un messaggio forte e chiaro sulla necessità che questo gesto così naturale debba rientrare nella dimensione quotidiana, come la prima e fondamentale modalità di mobilità dolce o sostenibile.

L'evento segue il messaggio lanciato da cinque anni a questa parte da FederTrek e dalla sua "Giornata del camminare lento", iniziativa nazionale nata per sensibilizzare cittadini e visitatori sul tema del camminare.

Da qui la proposta di un percorso naturalistico e storico-culturale. Cinque chilometri, con partenza ed arrivo fissati nella centralissima piazza San Barbato, che si snoderanno tra le zone più suggestive della campagna Castelvenerese, dominata da un susseguirsi di vigneti e i luoghi storici della produzione, con il percorso che attraverserà anche l'area delle cantine tufacee che raccontano secoli e secoli di lavorazione e conservazione del vino.

Il tutto attraversando anche siti ed edifici di notevole importanza storica, architettonica e culturale, molti dei quali con una storia particolarmente legata al culto del vescovo Barbato, santo del VII secolo che in questa terra ha avuto i natali.

Dopo la passeggiata ai partecipanti e ai visitatori sarà offerto il piatto tipico di Castelvenere, la scarpella, e vino barbera, la tipologia più rappresentativa delle cantine locali.

Per i più esigenti sarà attivo un punto barbecue per la classica e saporita grigliata. Il momento conviviale sarà costituito da uno "zero waste lunch", ovvero un innovativo pranzo a zero rifiuti.


di Francesca Barzanti, pubblicato il 05/12/2016

www.lospicchiodaglio.it