Trova ricetta

Lucuma: il superfood pieno di vitamine e sali minerali

News Articoli

Lucuma: il superfood pieno di vitamine e sali minerali

Cari golosi, avete mai assaggiato la Lucuma? Il frutto che viene dal Perù ed è classificato fra i "superfood" per le straordinarie proprietà salutari che contiene.

Come è fatta la Lucuma

Chiamata anche l'"oro degli Inca" la lucuma è verde all'esterno e contiene una polpa di colore giallo all'interno con un seme liscio marrone scuro che ricorda un po' l'avogado.

Il sapore è davvero molto intenso e ricorda un po' lo sciroppo d'acero e la patata dolce. La consistenza della buccia invece deriva dalla maturità del frutto: se acerbo la buccia è sottile e verdognola, se è maturo invece diventa di colore marroncino.

Effetti benefici della Lucuma

Il principio attivo del frutto è la niacina che contribuisce a tenere sotto controllo il colesterolo e i trigliceridi nel sangue, la lucuma quindi è dolce ma ha un indice glicemico basso ed è consigliata ai diabetici.

La polpa è ricca di sali minerali, come ferro, fosforo, calcio e potassio, e contiene anche i carboidrati che aiutano a dare energia.

Inoltre le vitamine A, B e gli alti livelli di beta-carotene, combattono i radicali liberi e aiutano e limitare l'invecchiamento della pelle.

Il frutto inoltre è privo di glutine, e quindi adatto ai celiaci, e ricco di fibre utili per il corretto funzionamento intestinale.

Alcuni studi condotti all'Università del New Jersey hanno inoltre scoperto che la Lucuma ha anche un potente effetto antiossidante ed antinfiammatorio, ed è quindi un buon alleato contro l'invecchiamento cutaneo.

Come si utilizza la Lucuma

Generalmente il frutto in polvere viene usato come dolcificante in sostituzione dello zucchero raffinato.

La sua dolcezza infatti rende la Lucuma perfetta come ingrediente di creme, torte, gelati, frullati, budini e così via.

Inoltre il grande contenuto di vitamine e sali minerali fa sì che il frutto sia ideale anche come integratore, da assumere soprattutto nei cambi di stagione.


di Francesca Barzanti, pubblicato il 13/10/2017

www.lospicchiodaglio.it