Trova ricetta

Il 12 e il 13 novembre a Mirano torna la tradizionale "Festa dell'Oca"

News Eventi passati

Il 12 e il 13 novembre a Mirano torna la tradizionale "Festa dell'Oca"

A Mirano, in provincia di Venezia, il 12 e il 13 novembre San Martino si celebra con la vivace "Festa dell'Oca" perché "Chi no magna l'oca a San Martin no fa el beco de un quatrin", cioè "chi non mangia l'oca a San Martino non fa il becco di un quattrino".

Ad aspettarvi sarà una due giorni dedicata al passato, la cittadina infatti ritornerà indietro del tempo ai primi del Novecento: la piazza centrale si trasformerà in una vera e propria piazza della Bella Époque durante la fiera paesana, compariranno gli stendardi sabaudi, i manifesti con le réclame di un tempo, gli artigiani impagliatori di sedie, i baracconi con il fucile ad elastici e i barattoli da battere a padellate e molto altro ancora.

Protagonista assoluta sarà l'oca che, fin dalla notte dei tempi, veniva mangiata per celebrare la chiusura dell'anno agrario.

Non mancherà anche il tradizionale "Zogo dell'Oca" con la piazza del paese che si trasforma in un grande gioco di società dove si sfidano le squadre delle cinque frazioni di Mirano: gli arancioni di Scaltenigo, i blu di Vetrego, i gialli di Campocroce, i rossi di Ballò, i verdi di Zianigo e gli azzurri di Mirano capoluogo.

Grande spazio ovviamente sarà riservato al gusto con un ricco menù a cura dei ristoranti di Mirano a base di delizie locali come risotti e ravioli d'oca, pasta con ragù d'oca, prosciutto o salame d'oca, il rinomato fegato, gli antipasti, il patè e i dolci.

Per maggiori informazioni:
http://giocodelloca.it/Fiera_dell_oca.asp


di Francesca Barzanti, pubblicato il 13/10/2016

www.lospicchiodaglio.it