Trova ricetta

Dalla Tarte aux pommes alla Apple Pie: storia della torta di mele in giro per il mondo

News Articoli

Dalla Tarte aux pommes alla Apple Pie: storia della torta di mele in giro per il mondo

Cari golosoni, quanti di voi annoverano la torta di mele fra i dolci preferiti? Sicuramente molti, visto che la torta di mele è da sempre una delle più famose e più cucinate al mondo.

La torta di mele oggi viene declinata in diverse ricette, che variano a seconda del paese in cui ci si trova e quindi delle tradizioni locali.

La "Tarte aux pommes": la prima torta di mele

Ma quando è nata la prima torta di mele della storia? Le radici del famoso dolce risalgono al lontano 1300 quando, dopo un periodo di decadenza, la cucina ebbe un vero e proprio risveglio.

Già dal Medioevo gli arabi avevano insegnato al vecchio continente ad apprezzare l'agrodolce e a fare di necessità virtù, cucinando le varietà di frutta più aspre, ma più accessibili, per far loro ottenere un sapore gradevole.

L'utilizzo delle mele in cucina divenne così sempre più diffuso tanto che, proprio alla viglia deglisplendori rinascimentali, il grande cuoco francese Taillevent scrisse le prime ricette traendo ispirazione dalle tavole dei monasteri.

Proprio fra queste ricette troviamo la "Tarte aux pommes", la prima torta di mele! Gli ingredienti erano più o meno quelli odierni, fatta eccezione per le cipolle appassite che ai tempi erano utilizzate per dare più dolcezza alle torte.


La "Apple Pie" americana

La torta di mele americana è la famosissima "Apple Pie", diventata simbolo degli Stati Uniti così quanto hot-dog o l'hamburger. Basti pensare alla torta di nonna papera, rigorosamente di mele, al brano "American Pie" che nel 1972 per 4 intere settimane risultò il più ascoltato, o ancora all'editoriale del New York Times del 3 maggio 1902 il quale dichiarava che "…i popoli che non mangiano la torta di mele possono essere definitivamente sconfitti.".

Ma come è arrivata la torta di mele francese fino agli Stati Uniti? Il merito è degli svedesi che, nel XVII secolo, si insediarono in Nord America con una delle prime colonie europee importando così anche la appelkaka, cioè la propria torta di mele.

Il dolce si affermò in brevissimo tempo e nel 1796 la torta di mele venne inclusa in uno dei più antichi ricettari di cucina americana: "American Cookery" di Amelia Simmons.

Così nel famoso libro troviamo la prima spiegazione su come preparare una vera'"Apple Pie": "bollire lentamente e versare le mele, per ogni tre pinte grattare la buccia di un limone fresco, aggiungere cannella, macis, acqua di rose e zucchero a piacimento e cuocere nella pasta Nº 3."

Con "pasta N°3" ai tempi si intendeva un preparato a base di farina, zucchero, lardo, uova, noce moscata, cannella, semi di coriandolo, lievito di birra, brandy, latte ed uva passa.

L'"Apple Pie" odierna è molto simile a quella di allora tranne per il burro, che nel tempo ha sostituito del tutto il lardo.

Ricette a base di mele

Vi è venuta fame? Allora è il momento di cimentarvi con un goloso dolce alle mele, eccovi i nostri consigli:

 


di Francesca Barzanti, pubblicato il 23/11/2017

www.lospicchiodaglio.it