Trova ricetta

Concorso Miglior Sommelier Emilia Master del Lambrusco: il 13 e 14 giugno a Quarto Castella

News Eventi passati

Concorso Miglior Sommelier Emilia Master del Lambrusco: il 13 e 14 giugno a Quarto Castella

Il Lambrusco oggi è uno dei testimonial del "made in Italy" nel mondo: tra Doc e Igt, nei territori di Modena, Reggio Emilia, Parma e Mantova, se ne producono circa 200 milioni di bottiglie.

Ma quanto è conosciuto il Lambrusco nel panorama della sommellerie italiana? Nasce da questo la prima edizione del Concorso Miglior Sommelier Emilia/Master del Lambrusco, promosso dall'Ais Emilia (Associazione Italiana Sommelier).

Insieme al master, per celebrare questo "re padano", vi aspetteranno una serie di altre iniziative: degustazioni popolari con protagoniste decine di etichette di Lambrusco e un convegno di approfondimento sul panorama enologico del territorio.

Teatro del Master e degli eventi collaterali sarà la Corte degli Ulivi del Castello del Bianello nel Comune di Quattro Castella (Reggio Emilia), che sabato 13 e domenica 14 giugno 2015 ospiterà ben 30 sommelier da tutta la Penisola. 

Prove scritte e conoscenza delle diverse Doc, degustazione raccontata, abbinamento cibo-vino: sono le sfide che metteranno alla prova tutti i partecipanti per arrivare poi a una rosa di tre finalisti a cui saranno chieste ulteriori prove tecniche (abbinamento del Lambrusco a un menù, correzione di una carta de vini, prova di comunicazione).

In palio per il primo classificato una Borsa di studio di 1500 euro e la possibilità di presentare una ricerca studio sul Lambrusco che sarà pubblicata sulla rivista ufficiale di Ais nazionale.

A corollario del Master i banchi d'assaggio gestiti dai sommelier di Ais trasformeranno la Corte degli Ulivi del Castello del Bianello a Quattro Castella in una cittadella del vino, tenendo a battesimo la prima edizione della manifestazione ‘Vini dei domini Matildici’.

Grandi protagonisti delle degustazioni saranno gli antichi vitigni dei terroir matildici, nel tempo caduti nel dimenticatoio e riscoperti ai giorni nostri, insieme ovviamente al Lambrusco nelle varie declinazioni, espressione delle diverse Doc e dei vari terroir di produzione.

I banchi d'assaggio saranno aperti al pubblico dalle 11 alle 19 di domenica 14 giugno. Nella giornata di sabato alle 16.30 in programma anche un convegno sulla storia della viticoltura e degli antichi vitigni dei domini Matildici.


di Francesca Barzanti, pubblicato il 11/06/2015

www.lospicchiodaglio.it