Questo sito contribuisce alla audience di

Alcune informazioni sugli scalogni

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Alimenti

Domanda

Salve,
credo di non aver mai usato lo scalogno in cucina anche perché non mi sono mai chiesta cosa fosse. La mia domanda è questa: cos'è lo scalogno e cosa lo contraddistingue dalla classica cipolla?

Grazie
Stefania da Porto Sant'Elpidio


Risposta

Cara Stefania
Gli scalogni sono una varietà di cipolle e come esse sono bulbi di una pianta erbacea della famiglia delle Alliacee. Hanno un uso molto versatile in cucina, sia come aromatizzanti, sia come alimento a se stante. Gli scalogni sono di colore simile alle cipolle bionde, sono piuttosto piccoli ed affusolati ed hanno il bulbo diviso naturalmente in due parti. Hanno un gusto particolarmente dolce, molto delicato e leggermente agliaceo. Si possono consumare sia crudi, sia cotti. Le varietà maggiormente diffuse sui nostri mercati sono quella francese, solitamente più grande e dolce, e lo scalogno di Romagna IGP, prodotto secondo un rigido disciplinare in alcune province di Forlì, Ravenna e Bologna. Questa varietà è più piccola e di sapore più intenso.

Solitamente si preferiscono alle cipolle quando è necessario conferire un aroma più delicato e agliaceo, come ad esempio per i soffritti, in particolar modo se fanno da fondo per un risotto. Essendo molto piccoli sono inoltre pratici per ogni preparazione in quanto possono essere ben dosati senza lasciare scarti.

Più informazioni su questo squisito ortaggio puoi trovarle qui:
http://www.lospicchiodaglio.it/materia-prima/scalogni

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it