Questo sito contribuisce alla audience di

Consiglio per le lasagne al pesto

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Alimenti

Domanda

Ciao!

Prima di tutto complimenti per il sito! Ormai in cucina siete la mia bibbia!
Poi vi volevo chiedere... come posso fare delle lasagne al pesto non troppo pensati ma nello stesso tempo non troppo secche?
Grazie e ciao

Veronica da Seregno (Milano)


Risposta

Ciao Veronica
Grazie innanzitutto per i complimenti!

Solitamente le lasagne al pesto si condiscono con pesto alla genovese, besciamella e Parmigiano Reggiano.
Già il pesto ha un contenuto calorico non indifferente, essendo un condimento molto ricco. Se poi ci aggiungiamo anche la besciamella...

Potresti provare a sostituire la besciamella con una crema alla ricotta. Per ogni 100 grammi di ricotta aggiungi due cucchiai di brodo vegetale tiepido, o di acqua di cottura della pasta, per stemperarla ed ottenere una salsa fluida. Aggiungi un pizzico di sale e una bella grattugiata di noce moscata. Usala poi come se fosse una besciamella per confezionare la tua lasagna.

Per le dosi, dovrai all'inizio orientarti ad occhio, tenendo conto anche del fatto che già il pesto, essendo una salsa oleosa, contribuirà a mantenere morbida la pasta. Io ti consiglio, su 250 g di sfoglia, di utilizzare 300 grammi di ricotta da stemperare come indicato.

In alternativa potresti usare anche una crema di robiola, come segnalato in questa ricetta:
Lasagne crema di robiola e funghi porcini

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it