Questo sito contribuisce alla audience di

Suggerimenti per cogliere e pulire i fichi d'india

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Pulire, conservare

Domanda

Vorrei sapere come cogliere e pulire i fichi d'india senza riempirmi di spine.
Grazie, Ivana


Risposta

Ciao Ivana
I fichi d'india sono molto buoni e fanno davvero bene, ma le spine sono proprio una scocciatura. Del resto forniscono un'abile protezione per questi frutti, che altrimenti sarebbero con molta facilità mangiati dagli animali.

Per coglierli senza riempirsi le mani di spine occorre dotarsi di un paio di guanti piuttosto robusti, magari in pelle sintetica. Riponili quindi in un cestino foderato con plastica un po' spessa, per evitare di spargere le spine dappertutto. Non effettuare la raccolta in una giornata di vento: le spine molto piccole sono volatili e se finiscono negli occhi sono pericolose.
Una volta a casa riponi i fichi d'india in una bacinella di acqua a temperatura ambiente e lasciaceli per circa un'ora. Quando li riprenderai, sempre utilizzando i guanti, dovresti riuscire a staccare le spine più facilmente. Aiutati con una pinzetta da cucina.

Per evitare queste laboriose operazioni senza rinunciare alla bontà di questo frutto puoi acquistarli al supermercato, solitamente si trovano già spinati. Hanno un prezzo un pochino più alto, ma ti risparmiano tanto lavoro e qualche inevitabile spina nelle mani. Alternativamente esistono anche particolari tipi di fichi d'india senza spine. Si trovano in prevalenza in Puglia e in Sicilia, ma raramente allo stato brado: privati della loro preziosa protezione i fichi d'india diventano facili prede di animali selvatici e uccelli.

Spero di esserti stata di aiuto!
Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it