Questo sito contribuisce alla audience di

Riso: ecco come renderlo meno calorico ma ugualmente nutriente

News Articoli

Riso: ecco come renderlo meno calorico ma ugualmente nutriente

Cari amanti del riso, quanti di voi credono che non ingrassi? O che abbia meno calorie della pasta?

Purtroppo non è così, pensate infatti che una tazza di riso contiene 200 calorie che derivano soprattutto dalla grande quantità di amido che si trova all'interno di questo cereale, che non solo ci fa assimilare zuccheri e grassi, ma può anche favorire il diabete.

Eppure il riso, dalla cucina asiatica fino a quella occidentale, è l'ingrediente di base per tantissime diverse ricette.

Così i ricercatori del College of Chemical Sciences di Colombo in Sri Lanka, attraverso un progetto presentato al meeting annuale della American Chemical Society a Denver, sono riusciti a inventare un modo per avere un riso meno calorico.

In particolare il professor Pushparajah Thavarajah e lo studente Sudhair James hanno fatto vari esperimenti su ben 38 diversi tipi di riso provenienti dallo Sri Lanka, riuscendo così a scovare il modo per ridurne le calorie.

Come fare? E' semplicissimo: basta versare un cucchiaino di olio di cocco dentro la pentola con l'acqua che bolle, quindi gettare mezza tazza di riso, farlo cuocere per 20-25 minuti, e lasciarlo poi riposare 12 ore a una temperatura di 4 gradi.

Ed ecco che l'amido digeribile si trasforma in amido resistente, che non diventa zucchero, e diminuiscono le calorie del riso senza però penalizzarne le proprietà nutritive.

Per maggiori informazioni:
La ricerca del College of Chemical Sciences sul Washington Post

di Francesca Barzanti, pubblicato il 14/04/2015


www.lospicchiodaglio.it