Questo sito contribuisce alla audience di

Recuperare gli avanzi

di Barbara Farinelli

Rubriche Scuola di cucina Trucchi e segreti in cucina

La pasta
Pasta al forno pomodoro e mozzarellaIl modo migliore per recuperare la pasta è quello di metterla in una pirofila per poterla riscaldare al forno. A seconda del condimento aggiungere formaggio che fonde, besciamella, pomodoro e coprire con formaggio grattugiato per farla gratinare quando la si scalda. Di seguito alcuni esempi.
Se avanza la pasta al pomodoro aggiungere mozzarella a cubetti, origano, un filo d'olio, cospargere con una grattugiata di Parmigiano Reggiano e coprire bene con pellicola da cucina. Mettere nel frigo fino al momento di riscaldarla, passandola nel forno a 200°C.
Se avanza una pasta con le verdure, invece, aggiungere un filo d'olio di oliva per staccarla bene, quindi una grattugiata di formaggio. La pasta con i formaggi è ottima con noci tritate, noce moscata e Parmigiano grattugiato. Molto più difficile riciclare la pasta condita con il pesce: non è molto buona ne scaldata, ne a temperatura ambiente.
Se ad avanzare è invece un risotto si possono fare delle polpettine, passarle nel Parmigiano grattugiato e metterle su una teglia coperta da un foglio di carta da forno. Saranno ottime gratinate. Anche gli gnocchi si possono gratinare nel forno, come indicato per la pasta. Tortellini e tortelloni vanno tirati su dal brodo di cottura e conditi con panna fresca o pomodoro, quindi gratinati nel forno con il formaggio grattugiato.
Per preparazioni più light ma altrettanto gustose è possibile sostituire la panna e la besciamella con una crema di ricotta. E' sufficiente stemperare in una ciotola 100 grammi di ricotta con 1 cucchiaio di latte, un pizzico di sale e una grattugiata di noce moscata. Avremo in questo modo una crema deliziosa ed anche molto leggera!

La carne
Insalata di pollo e sedanoOttime le insalate di carne. Sfilettare la carne avanzata e condirla in una ciotola con succo di limone, olio, sale, pepe e verdure quali sedano affettato e funghi freschi, scaglie di Parmigiano Reggiano.
Le cotolette si conservano molto bene. Consumarle poi a temperatura ambiente, oppure riscaldate nel forno. Per una preparazione più creativa coprire le cotolette con un cucchiaio di funghi o carciofi trifolati ed una sottiletta.
Gli arrosti sono ottimi a temperatura ambiente irrorati con la loro salsina, oppure con salsa tonnata, maionese, salsa rossa o salsa verde. Difficili da recuperare braciole e bistecche: se non mangiate subito diventano dure. Ecco allora che trovano impiego soltanto tritate per fare, ad esempio, un buon ripieno per i tortellini.

Il pesce
Tutti i filetti di pesce sono ottimi conditi con olio, sale, pepe e qualche goccia di succo di limone. Canocchie, seppie, gamberetti, cozze si conservano ottimamente in frigorifero per qualche giorno e sono anche più buoni! Unico accorgimento è quello di consumarli a temperatura ambiente e non riscaldarli: il pesce prende infatti un cattivo sapore. Più difficile da riciclare la frittura: meglio farne meno e consumarla appena fatta.

Le uova
Le frittate sono ottime a temperatura ambiente (non riscaldate), così come le uova sode. Possono diventare anche il ripieno per un insolito panino.

Le verdure
PeperonataQuasi tutte le verdure cotte si conservano ottimamente e sono buone gustate a temperatura ambiente. Alcune sono buone anche riscaldate: i carciofi trifolati, ad esempio, ma anche le cipolle siano esse all'aceto balsamico o in agrodolce, la peperonata, le melanzane alla parmigiana.
Unica verdura che non si conserva in frigorifero perché diventa cattiva sono gli spinaci. Consumarli subito oppure congelarli. Anche l'insalata, se condita, è da buttare. Ben lavata ed asciugata si conserva invece per essere consumata anche il giorno dopo. I pomodori si conservano solo se non affettati. Le carote è meglio buttarle: dopo poche ore che sono state affettate perdono tutte le vitamine principali, che a contatto con l'aria si ossidano.
Le patate bollite sono ottime riciclate saltandole in padella. Affettarle e rosolarle con un filo d'olio, aglio affettato e rosmarino tritato: saranno deliziose.

Torte salate
Tutte le torte salate sono ottime il giorno dopo, sia scaldate nel forno, sia a temperatura ambiente. Generalmente la pasta sfoglia si consiglia di non riscaldarla, diventa molle, mentre i tortini di patate è meglio scaldarli e farli poi appena intiepidire.

Alcuni consigli per conservare al meglio gli avanzi:

  • non lasciarli troppo tempo sul tavolo prima di riporli, si riempono di batteri;
  • coprirli accuratamente con pellicola trasparente da cucina o metterli in contenitori chiusi e riporli in frigorifero;
  • non mettere nel frigorifero gli alimenti caldi, ma lasciarli raffreddare a temperatura ambiente finché non diventano tiepidi, fareste lavorare il frigorifero inutilmente con dispendio di corrente;
  • non conservarli per più di un giorno, in caso congelarli.


Ed alcuni consigli per consumarli:

  • evitare di consumare gli avanzi freddi di frigo. Ritirarli almeno mezz'ora prima per farli diventare a temperatura ambiente;
  • se occorre riscaldare l'alimento in forno, generalmente sono sufficienti 10-15 minuti a 200°C. Accendere il grill alla fine se occorresse per gratinare;
  • le verdure sono ottime riscaldate appena a bagnomaria.


Spero di avervi dato qualche utile consiglio per riutilizzare i vostri avanzi in modo fantasioso e creativo. Se proprio però non vi vanno giù... beh, resta l'alternativa di calcolare molto bene le dosi e far così in modo che non resti nulla. E se a fine pasto abbiamo ancora fame? Approfittiamone per mangiare un po' di frutta, che sempre più spesso viene trascurata, sebbene invece debba essere parte essenziale della nostra alimentazione, assieme alla verdura.

Barbara




www.lospicchiodaglio.it