Questo sito contribuisce alla audience di

Cottura a vapore

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Padelle, pentole, elettrodomestici

Domanda

Salve! Ho appena comprato una vaporiera con 3 cestelli, ma il libretto di istruzioni per la cottura dei cibi è in tedesco e non sono riuscita bene a tradurlo e quindi volevo chiedere se sapete i tempi di cottura dei cibi nella vaporiera, tenga conto che oggi ho fatto una prova con gr. 200 di riso Scotti e dopo 2 ore non era ancora cotto!
Grazie anticipatamente
Saluti
Silvia


Risposta

Ciao Silvia
Sono Barbara dello spicchio d'aglio, grazie per averci scritto.

I tempi di cottura nella vaporiera sono solitamente di 10 minuti più lunghi rispetto alla cottura in acqua. Ti elenco alcune fra le cotture più comuni:

  • Asparagi: 15 minuti
  • Fagiolini: 15-20 minuti
  • Broccoli in cimette: 20 minuti
  • Carote affettate: 20 minuti
  • Cavolfiore in cimette: 25 minuti
  • Zucchine affettate: 15 minuti
  • Piselli sgusciati: 15 minuti
  • Patate a spicchi o novelle: 30 minuti
  • Patate intere: 40 minuti
  • Petto di pollo: 30 minuti
  • Frutti di mare: 10-15 minuti (si devono aprire)
  • Gamberetti: 10 minuti (devono essere belli rosati)
  • Pesce a filetti: 10 minuti
  • Pesce in tranci: 15-20 minuti
  • Pesce intero: 20 minuti

Attenzione, i tempi di cottura devono essere aumentati se impili più cestelli. Aggiungi 5 minuti a piano (ad esempio se la cottura è di 15 minuti, sarà di 15 per il primo piano, 20 per il secondo e 25 per il terzo).
Attenzione anche agli aromi. La condensa gocciola dal cestello superiore a quello inferiore, quindi verifica che i sapori dei cibi si armonizzino bene. Se devi cuocere, ad esempio, pesce e verdure, metti sempre le verdure sopra ed il pesce sotto.
Condire sempre gli alimenti dopo averli cotti, per non far cadere il condimento nell'acqua della vaporiera: potrebbe danneggiare l'apparecchio. Per lo stesso motivo non aggiungere nulla all'acqua della vaporiera.
Coprire sempre l'ultimo elemento della vaporiera con il coperchio.

Per la cottura del riso procedi come segue.
Metti acqua nella vaporiera ed un cestello. Prendi quindi la vaschetta di cottura del riso e riempila d'acqua, riso e sale fino secondo le proporzioni che ti dirò.
La proporzione è di 100 ml d'acqua ogni 100 g di riso ed un pizzico di sale. La cottura parte da 20 minuti per 100 grammi di riso ed aumenta di 5 minuti ogni 100 grammi aggiunti. Solitamente la proporzione è cioè questa:

  • 100 g di riso, 100 ml d'acqua, un pizzico di sale, 20 minuti di cottura
  • 200 g di riso, 200 ml d'acqua, mezzo cucchiaino di sale, 25 minuti di cottura
  • 300 g di riso, 300 ml d'acqua, mezzo cucchiaino abbondante di sale, 30 minuti di cottura
  • eccetera

L'acqua della vaschetta del riso può essere anche sostituita da brodo e contenere dei condimenti, come ad esempio olio e spezie.

Riempita la vaschetta ponila sul cestello, metti il coperchio, programma la vaporiera e cuoci. Mescola il riso a metà cottura. Alla fine dovrà aver assorbito tutta l'acqua.
Con l'esperienza, in base al tipo di riso che utilizzi, imparerai a mettere più o meno acqua, la giusta quantità di sale e a regolare il tempo di cottura.

Se vuoi capire perchè al tuo primo tentativo non sei riuscita a cuocere il riso, scrivimi come hai fatto e ti dirò dove hai sbagliato.
Se hai bisogno di altri dettagli scrivici ancora. Molte ricette dello spicchio d'aglio prevedono la cottura a vapore e sono spiegati i tempi e le modalità.

Ti consiglio comunque di protestare vivamente con chi ti ha venduto la vaporiera: è obbligatorio per legge vendere gli elettrodomestici con le istruzioni in italiano.

Ciao e continua a seguirci
Barbara

www.lospicchiodaglio.it