Questo sito contribuisce alla audience di

Ho una domanda sui tagli di carne

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Alimenti

Domanda

Buongiorno.
Per cortesia, ho da porvi un quesito per il quale non riesco ad avere una risposta, pur avendo già contattato diversi macellai.
Compro spesso un taglio di carne che a Torino è chiamata "pesciolino", ma è una denominazione locale. Credo che si tratti di una parte vicino alla fesa ed è fatta all'incirca come un girello. Finisce assottigliandosi in una coda.
La utilizzo intera, facendola cuocere per pochi minuti in una padella antiaderente e ricavando delle fette abbastanza al sangue.
Vi sarei grata se poteste dirmi qual'è il nome con cui è conosciuta in tutte le parti d'Italia.

Ringraziandovi anticipatamente, cordiali saluti
Carla da Torino


Risposta

Ciao Carla
Credo che la parte cui ti riferisci faccia parte dei muscoli della gamba del bovino, nella zona sotto la sottofesa (sembra un gioco di parole) ed è conosciuto più universalmente come "Pesce", anche se ha vari nomi a seconda delle città d'Italia. Qui da noi, nel bolognese, si chiama "Gamba".

Se ho ben compreso, dovrebbe trattarsi di un piccolo taglio, di forma affusolata (da qui il nome) che viene usato sia per bistecche, sia per spezzatini, stracotti, stufati o per il bollito.

Ti lascio un link dove puoi approfondire l'argomento e vedere in una schematizzazione l'esatta allocazione del taglio: http://it.wikipedia.org/wiki/Tagli_di_carne_bovina 

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it