Questo sito contribuisce alla audience di

Pasta paglia e fieno

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Richiesta di ricette

Domanda

Salve

Vorrei sapere come si esegue l'impasto della pasta paglia e fieno.

Grazie
Antonio da Rende


Risposta

Ciao Antonio
La pasta paglia e fieno è caratterizzata da una parte dell'impasto colorata di verde (fieno), in contrasto con la restante (paglia). E' una preparazione tipica emiliana, utilizzata spesso per le tagliatelle, ma anche per le lasagne o per pasta corta tipo strozzapreti o gramigna.

Per ottenere la sfoglia verde è necessario aggiungere, al tradizionale impasto, degli spinaci. Pulirli accertandosi che siano stati scartati tutti i gambi e sciacquare abbondantemente le foglie in acqua fresca corrente. Metterli in una capace pentola, portarli sul fuoco e farli bollire a fuoco moderato per 10 minuti. Non aggiungere altra acqua che non quella che resta sulle foglie dopo il lavaggio. A metà cottura unire un pizzico di sale. Quando cotti, mettere gli spinaci in un colino e pestarli con un cucchiaio in modo da strizzarli e levare i residui d’acqua. Tritarli finemente con la mezzaluna sul tagliere. Aggiungere gli spinaci così preparati alla sfoglia preparata tradizionalmente. Per vedere la ricetta clicca qui:
Pasta all'uovo

Per le dosi, io generalmente utilizzo 50 grammi di spinaci (peso crudo prima della pulizia) per ogni uovo di pasta. Devi aggiungerli quasi alla fine dell'impasto. Per ottenere dallo stesso panetto sia la pasta paglia (chiara), sia quella fieno (verde) dividi il panetto a metà ed aggiungi gli spinaci solo ad uno dei due. In tal caso calcola il peso di spinaci per metà delle uova.

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it