Trova ricetta

Grissini ai semi di finocchio

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette focacce, panini, pizze

    INFORMAZIONI

    • 6 persone
    • 200 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    E' sufficiente non incorporare il Parmigiano Reggiano.


    PREPARAZIONE

    1. Stendere la pasta con un mattarello nello spessore di mezzo centimetro circa.
    2. Spennellarla con l'olio, cospargere un pizzico di sale, il Parmigiano e i semi di finocchio.
    3. Appiattire bene con il mattarello per incorporare gli ingredienti, quindi tagliare delle strisce larghe 1 e lunghe 15-20 centimetri.
    4. Attorcigliarle e disporle man mano che sono pronte su un foglio di carta da forno, distanziandole fra loro.
    5. Cuocere i grissini nel forno a 200°C per 14 minuti circa.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Ben chiusi in una scatola di latta, un vaso a chiusura ermetica o in un sacchetto del pane si conservano ottimamente per 4-5 giorni circa.

    Prima di gustarli, per ridare loro aroma e croccantezza, riscaldarli nel forno a 200° per qualche minuto.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La piadina mozzarella e zucchine trifolate è una piadina leggere e gustosa, vegetariana, adatta ad un pranzo veloce, ma anche ad una serata fra amici. La piadina mozzarella e zucchine trifolate è preparata con la piadina romagnola, una preparazione di base molto gustosa, della ...



    La pizza Margherita è la più celebre e la più semplice delle pizze, condita con solo pomodoro pelato spezzettato, mozzarella fiordilatte, foglie fresche di basilico e olio extraergine di oliva. La ricetta indicata è adatta alla preparazione nel forno domestico, che non raggiunge le elevate ...



    Le crescentine montanare sono comunemente note come "tigelle", anche se si tratta di un nome improprio. "Tigelle" è il nome degli stampi di terracotta con cui una volta si cuocevano le crescentine nelle zone montane dell'Appennino Emiliano. Le tigelle sono quindi dei dischi di terracotta ...



    2 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @laura: dovresti provare a sostituire il Parmigiano con un altro formaggio da grattugiare, come un Pecorino, una ricotta salata o al limite un Gruyere. Formaggi freschi e acquosi (come la mozzarella) o morbidi (come il Taleggio) possono non dare un buon risultato.

    laura ha detto:
    il parmigiano non mi fa impazzire quindi le proverò sostituendolo con mozzarella o taleggio

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web