Questo sito contribuisce alla audience di

Cottura della carne nella vaporiera

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Padelle, pentole, elettrodomestici

Domanda

Ho acquistato da qualche giorno una vaporiera Philips per poter cuocere al vapore gli alimenti per la mia bimba di otto mesi che sto svezzando. Dovrei cuocere più carni contemporaneamente (agnello, pollo, cavallo, ecc...) ma non so quale sia la posizione (e se è possibile) più adatta sui vari livelli per evitare uno sgradevole mix di gusti. Ho cercato sul libretto di istruzioni ma non esistono esempi o "ricette" che mi possano aiutare. Vi sarei molto grata se riusciste a darmi un aiuto.

Grazie
Daniela


Risposta

Cara Daniela

Quando utilizzi la vaporiera devi sempre tenere in considerazione che i succhi colano dal cestello più in alto a quello più in basso. Solitamente è bene cuocere un tipo di carne alla volta, per evitare appunto sgradevoli mix di gusti, ma se proprio devi, metti in alto le carni dal sapore più delicato (come pollo, manzo, vitello o tacchino) ed in basso quelle dal sapore più forte (agnello, maiale, cavallo).

Per quanto riguarda i tempi di cottura sono piuttosto variabili in funzione dello spessore della carne e del taglio, ma anche della posizione nella vaporiera. Più in alto è posizionato il cestello, più lungo sarà il tempo di cottura. Ma questa considerazione vale solo per alcune vaporiere ed altre no. Ci sono infatti dei dispositivi che mantengono costante la temperatura ad ogni ripiano.

In genere calcola comunque che il tempo di cottura varia dai 10 ai 20 minuti. La cosa migliore è che assaggi di tanto in tanto fintanto che non acquisisci la giusta esperienza.

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it