Questo sito contribuisce alla audience di

Problemi con la pasta alla crema di peperoni

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Alimenti

Domanda

Ho seguito la vostra ricetta della pasta alla crema di peperoni. Buona, ma la crema non mi viene una crema, mi viene liquida, e cade sul fondo del piatto. Per farla ho usato un frullatore, non ho altro. Il frullatore ha due velocità, e io ho usato la massima. Dovevo usare l'altra? O dovevo frullare meno? O col frullatore non si può fare?

Grazie!
Marco da Torino


Risposta

Ciao Marco
Cerchiamo di capire cosa può essere andato storto. Non credo sia stato il frullatore, che va benissimo. Certo se usi la velocità più bassa è sempre meglio. Le alte velocità tendono a scaldare troppo il composto che stai frullando a volte alterandone la consistenza ed il sapore.

Hai usato peperoni freschi, sodi e carnosi? Il fatto che ti sia venuta una crema molto acquosa fa pensare che la polpa del peperone non sia stata in grado di dare consistenza alla preparazione. Potrebbe essere però anche che la componente liquida fosse troppa. La prossima volta fai asciugare di più i peperoni quando cuociono scoperti e, quando li frulli, sii parsimonioso ad aggiungere il brodo vegetale. La crema non deve essere acquosa.

Infine un ultimo consiglio: preferisci una pasta porosa, come ad esempio quella di Gragnano. Assorbe meglio il sugo che così non scivola via.

In bocca al lupo per i tuoi esperimenti!
Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it