Questo sito contribuisce alla audience di

Sono sempre stata un po' magra ma crescendo mi allungo solo...

di Dott. Francesco Morano

Rubriche II nutrizionista risponde Devo ingrassare

Domanda

Salve, ho 14 anni, quasi 15, sono alta 1,69 m e peso solo 47 kg. La mia alimentazione è varia: mattina sempre pane tostato e crema spalmabile al cioccolato con del the, metà mattina varie merendine ma di solito quelle con dei cereali, a pranzo pasta, o una pizza o un panino quando mi fermo a scuola, a merenda o latte e cacao con dei biscotti o un pezzo di torta o quello che trovo in casa. Sera o pasta, o minestra, o riso, secondo carne, di solito bianca, e sempre frutta e/o verdura (mia mamma mi obbliga, e so che ha ragione), che mangio, quando sono a casa, anche a pranzo.

Fino all'anno scorso ho sempre svolto attività fisica, come ginnastica ritmica e in seguito artistica che erano entrambe per circa 4 ore settimanali. Quest'anno per motivi di comodità ed economici non ho avuto la possibilità di iscrivermi ad una qualche attività fisica. Le chiedo consigli su come potrei prendere peso (non ingrassare, ma prendere peso). Sono sempre stata un po' magra ma crescendo in pratica mi allungavo solo e non crescevo anche di peso. Che fare? mia mamma sostiene che non sia preoccupante e che con il tempo ingrasserò ma secondo me non è proprio cosi. Voi che dite? Aspetto risposte, e spero che siano precise. Gli integratori servono? il fieno greco in capsule può aiutare? C'è qualche cibo che dovrei consumare in quantità maggiore? Il pesce, tranne il tonno, non lo mangio per gusti personali.

Grazie ancora, arrivederci.

Lucia da Vercelli

P.S. dovrei andare da un medico per fare esami di qualunque tipo? La mia magrezza è in parte dovuta ad ereditarietà perché i miei genitori sono magri solo che loro sono nella media mentre io no. Perché sono cosi, quindi?


Risposta

Carissima Lucia,

esistono diverse forme di magrezza, tra le quali c'è anche quella costituzionale. Gradualmente, con l'aiuto dei tuoi genitori, senza affannarti ce la farai; segui ciò che dice la tua mamma che, di certo, ti conosce più di tutti quanti, parlane con lei di questa situazione che vivi così ti potrà sicuramente aiutare rivolgendovi ad un nutrizionista della zona.

Diffida di tutte le diete che si trovano su internet ed eventuali integratori perché ognuno di noi è diverso dall'altro e ha bisogno di quantitativi diversi in base alla propria condizione fisiologica.

Quanto allo stile di vita, ti posso consigliare di non saltare mai i pasti; la colazione è molto importante per iniziare al meglio la tua giornata; cerca di consumare sempre qualcosa a metà mattinata e metà pomeriggio e di mangiare un primo ed un secondo e la "amata/odiata" verdura, cotta o cruda a pranzo e a cena.

Buona giornata,
Dott. Francesco Morano



Dott. Francesco Morano

Biologo Nutrizionista
francescomorano.nutrizionista@gmail.com
Seguimi su facebook: Officina del Nutrizionista

www.lospicchiodaglio.it