Questo sito contribuisce alla audience di

Ho dei problemi a spellare i peperoni

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Alimenti

Domanda

Ciao Barbara,

ho intenzione di spellare i peperoni e ho letto la tua ricetta "peperoni al forno".
Premetto che già almeno altre due volte ho provato a spellarli, ma o ci ho messo un'eternità, oppure la pelle non si staccava bene: ho provato a lasciare i peperoni a raffreddarsi dentro una sacco di carta per il pane, come consigliano in molti, ma i risultati come ho detto sono stati deludenti...

Ho visto che tu nella ricetta metti i peperoni INTERI nel forno, a 20 cm dalle resistenze, e li lasci fintanto che si si anneriscono.

Ma a un certo punti li rigiri oppure no? Si devono proprio annerire del tutto? Quanti minuti occorrono a 250° per dei peperoni medi? Prima di spellarli aspetti circa 5 minuti o di più?

Ti sarei grata delle risposte perchè secondo me i peperoni sono ottimi, ma con la buccia sono davvero poco digeribili!

Grazie mille
Chiara da Rimini


Risposta

Ciao Chiara

In effetti la descrizione della ricetta non era molto chiara. Ti ringrazio per la segnalazione che mi ha permesso di correggerla.

I peperoni vanno girati in modo che si anneriscano in modo uniforme su tutti i lati. Ovviamente resteranno delle parti un po' meno cotte, è normale. La maggior parte della superficie deve però essere scura. Li infili nel forno, lasci annerire il primo lato, quindi li giri esponendo un secondo lato alle resistenze del grill e prosegui così per tutti i lati. Generalmente occorreranno 5 minuti per lato, ma le prime volte ti consiglio di tenerli d'occhio perché il tempo di cottura può dipendere da tanti fattori: l'effettiva distanza dei peperoni dalle resistenze, la loro freschezza, la reale temperatura del forno (non sempre i termostati sono così precisi!).

Un trucchetto per pelarli è quello di metterli appena tirati fuori dal forno (mi raccomando, immediatamente!) in un piatto e coprirli con una ciotola rovesciata. Lasciali riposare per 5 minuti. Vedrai che la pelle verrà via benissimo. Altro accorgimento è quello di utilizzare peperoni freschi. Sceglili controllando che la buccia sia soda, ben tesa, priva di ammaccature. Devono essere piuttosto pesanti rispetto al loro peso, segno che avranno una polpa bella carnosa. Se li conservi qualche giorno, prima di consumarli mettili nel frigo, nell'apposito cassetto delle verdure, in un sacchetto microforato (sono sacchetti con piccoli forellini che proteggono la verdura facendola però traspirare).

Fammi sapere l'esito dei tuoi esperimenti!

Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it