Trova ricetta

Atta Roti (pane acido)

    3.0/5 (5 voti)

    Ricette focacce, panini, pizze

    Atta Roti (pane acido)


    Atta Roti è un pane indiano leggermente acidulo, ottimo per accompagnare piatti a base di pollo e agnello o verdure quali peperoni e cipolle. Ha una consistenza simile a quello della piadina romagnola e si può utilizzare anche per essere farcito.

    Atta Roti è un pane privo di lievito, adatto quindi a chi ne è intollerante. E' ottimo non solo in accostamento al salato, ma anche al dolce, come ad esempio spalmato di marmellata.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 315 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta vegetariana
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Sgusciare le uova in una ciotolina e sbatterle con una forchetta.
    2. In una capace terrina setacciare le due farine, unire due abbondanti pizzichi di sale e miscelare accuratamente. Fare un foro al centro ed unire le uova sbattute.
    3. Unire un cucchiaio di yogurt e sbattere con una forchetta amalgamando ed incorporando piano piano anche un po' di farina.
    4. Unire lo yogurt a cucchiaiate continuando ad amalgamare. Finito di incorporare lo yogurt, impastare a piene mani. Portare l'impasto su un tagliere infarinato, coprirlo con uno strofinaccio e farlo riposare per 5 minuti.
    5. Nel frattempo foderare due teglie con carta da forno ed imburrarla.
    6. Dividere l'impasto in 8 parti uguali, dargli la forma di pagnottelle, quindi appiattirle con il matterello in dischi molto sottili (circa 12 cm di diametro).
    7. Infornare per 10 minuti nel forno preriscaldato a 220°C girando a metà cottura. Mettere una teglia piena d'acqua sul ripiano più basso del forno per creare la giusta umidità che permetterà al pane di essere soffice e fragrante.
    8. Servire tiepido.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le crescentine sono una preparazione di pasta fritta tipicamente emiliano romagnola, comunemente chiamato anche gnocco fritto, pizza fritta, torta fritta. A seconda della zona ci sono variazioni anche consistenti sulla ricetta, ogni famiglia ha la sua, un po' diversa ma ugualmente buona. L'impasto delle ...



    I crescioni alle erbette sono dei calzoni preparati con la pasta della piadina romagnola e farciti con un ripieno di erbette e formaggio, anche se possono essere farciti a piacimento con pomodoro e mozzarella, prosciutto e formaggio o quello che vi suggerisce la vostra fantasia, ...



    La focaccia ai pomodorini è una focaccia dall'impasto semplice, a base di olio extravergine di oliva, decorata con piccoli pomodorini tipo Pachino. A Bologna viene chiamata comunemente crescenta. La focaccia ai pomodorini può essere servita a cubetti al posto del pane, oppure può essere ...



    La focaccia funghi e olive nere è una focaccia dall'impasto elaborato, contenente olive nere e funghi alla griglia e cosparsa di rosmarino e sale grosso. A Bologna viene chiamata comunemente crescenta. La focaccia funghi e olive nere può essere servita a cubetti al posto del ...



    La focaccia squacquerone, pomodoro ed insalata è un classico e gustoso trancio di focaccia bianca farcita con formaggio tipo squacquerone o stracchino, fette di pomodoro e foglie di insalata. Potete preparare la focaccia secondo la nostra ricetta base, oppure acquistarla già pronta. La focaccia squacquerone, pomodoro ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web