Trova ricetta

Filetti di platessa alla sorrentina

    3.5/5 (15 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    Filetti di platessa alla sorrentina


    I filetti di platessa alla sorrentina sono gustosi filetti di platessa cucinati brevemente in padella con una base di aglio e prezzemolo e con l'aggiunta di pomodoro e olive nere. I filetti sono ottimi anche tiepidi, quindi possono essere preparati con un po' di anticipo.

    I filetti di platessa alla sorrentina sono un piatto leggero e molto veloce da preparare. Se non trovate i filetti di platessa freschi potete utilizzare anche quelli surgelati. Riporli nel frigorifero la sera prima per farli scongelare e utilizzarli come quelli freschi.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 305 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Sciacquare i filetti di platessa e tamponarli delicatamente con carta da cucina.
    2. Infarinarli scuotendo bene le eccedenze e riporre i filetti su un tagliere.
    3. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con l'aglio su un tagliere con la mezzaluna.
    4. Snocciolare le olive.
    5. Mettere in un'ampia padella l'olio, il trito di aglio e prezzemolo e il filetto di alice spezzettato. Portare sul fuoco e far soffriggere dolcemente per un minuto appena. L'aglio non deve assolutamente bruciare e il prezzemolo non scurire troppo.
    6. Alzare la fiamma e aggiungere le platesse. Farle dorare un minuto per lato girandole molto delicatamente per non romperle.
    7. Aggiungere il pomodoro a cucchiaiate spargendolo con cura, unire un pizzico di sale, le olive nere e cuocere per 5 minuti a fiamma media coperto, senza mai girare. A metà cottura portare un pochino del pomodoro dal fondo della padella sulle platesse e scuotere leggermente.
    8. Servire con un filo d'olio a crudo.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se avanzano, si possono conservare in frigorifero per un giorno. Consumarli a temperatura ambiente.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le seppie in umido con i piselli, spesso chiamate solo seppie con piselli, sono un secondo piatto diffuso soprattutto nel Lazio. Questa versione che vi proponiamo è con il pomodoro, ma abbiamo anche la variante in bianco. Le seppie in umido con i piselli ...



    Gli spiedini di gamberi al forno sono un secondo piatto leggero e saporito, preparato con poco condimento al forno. I gamberi cuociono con una leggera panatura aromatica mantenendo intatta la loro morbidezza. Serviteli insieme a insalata, oppure zucchine grigliate o al forno. Se si affettano ...



    Le frittelle alici e olive nere sono gustose frittelle di pasta lievitata che contengono filetti di alice, aglio, prezzemolo e olive nere. In cottura si gonfiano e diventano croccanti fuori e morbide dentro. Una vera delizia. Le frittelle alici e olive nere sono ottime come secondo ...



    L'insalata di finocchi con mais e tonno è una fresca insalata in cui troviamo lattuga, finocchio, mais, carciofini sott'olio e tonno. E' un piatto leggero e velocissimo da preparare, ma ricco di sapore. L'insalata di finocchi con mais e tonno si può conservare un ...



    Lo spezzatino di pesce persico è un secondo piatto a base di pesce in umido. E' molto ricco e saporito, pur mantenendo un basso contenuto calorico. Servire con pane casereccio, delizioso con il sughetto di pomodoro, oppure con la polenta bianca, ottima con il pesce. ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web