Trova ricetta

Plum cake

    5.0/5 (3 voti)

    Ricette frutta e dolci

    Plum cake


    Il plum cake è un dolce a base di yogurt, con una quantità controllata di grassi, poco zucchero, ideale come sana colazione al mattino. Nella ricetta che vi proponiamo viene utilizzato yogurt alla vaniglia e all'albicocca, ma potete utilizzare i tipi che più preferite.

    Il plum cake così preparato si conserva ottimamente per una settimana, a temperatura ambiente, ben coperto.

    INFORMAZIONI

    • 12 persone
    • 245 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora e ½
    • ricetta vegetariana
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Utilizzare uova a temperatura ambiente, lasciandole almeno mezz'ora fuori dal frigo.
    2. Setacciare assieme la farina, la fecola, il lievito e mescolarli.
    3. Mettere in una ciotola lo zucchero, unire le uova e lavorare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto liscio e spumoso.
    4. Unire l'olio a filo, continuando a lavorare. Attendere che si sia ben incorporato prima di unire gli altri ingredienti.
    5. Unire lo yogurt tutto insieme e incorporare.
    6. Aggiungere la miscela di farina, fecola e lievito a cucchiaiate, incorporando bene.
    7. Ungere uno stampo da plum cake, cospargerlo con un leggero strato di farina e scuoterlo per soffiare via le eccedenze.
    8. Colarvi dentro l'impasto e cuocere nel forno preriscaldato a 170° C per 45 minuti mettendo la teglia nella zona medio-bassa del forno. Non aprire mai il forno fino a fine cottura per non far sgonfiare l'impasto.
    9. Quando è trascorso il tempo indicato, pima di sfornare, fare la prova stecchino. Infilare uno stecco di legno nella torta, se esce pulito il dolce è pronto, altrimenti prolungare 5 minuti la cottura e ripetere la prova.
    10. Ritirare il plum cake e lasciarlo intiepidire prima di sformarlo.
    11. Cospargere con un po' di zucchero a velo.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Giovanni Caprilli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I muffin con gocce di cioccolato sono golosi dolcetti dalla caratteristica forma a cupola. Si preparano in tantissime e diverse versioni, con vari tipi di ingredienti e farciture. Qui ne proponiamo una variante semplice e veloce. La ricetta originale dei muffin con gocce di ...



    Le castagnole sono un dolce fritto tipico di Carnevale che si prepara in molte regioni di Italia, anche se con nomi diversi: zeppole, tortelli, palline dolci, frittelle. Le castagnole sono frittelline tondeggianti grosse come una castagna, da cui il nome. Sono soffici, gonfie e ...



    La crema di yogurt con ciliegie sciroppate è un dessert leggero e molto semplice, fresco, ottimo in tarda primavera, quando le ciliegie sono nel pieno del loro sapore. Si può preparare con lo yogurt, ma anche con del budino alla vaniglia. Per la realizzazione ...



    La ciambella alle nocciole è un dolce semplice da preparare, a base di nocciole tostate. E' ottima fra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno, quando si trovano le nocciole appena colte, particolarmente profumate, croccanti e ricche di sapore. La ciambella alle nocciole si conserva per ...



    I frollini sono biscotti semplicissimi da preparare, a base di pasta frolla e cosparsi di zucchero semolato. Si conservano ottimamente per 10-15 giorni in una scatola di latta o in un vaso chiuso ermeticamente. I frollini sono ottimi come biscotti da prima colazione, ma ...



    Le raviole bolognesi al forno sono dolcetti tipici bolognesi, realizzati con la pasta da ciambella e ripiene di mostarda, una confettura preparata nelle case contadine emiliane con mele cotogne e scarti di frutta di vario tipo, in genere le prugne. Ha un sapore acidulo molto ...



    3 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Giulia: prova! Verrà meno dolce e un pochino meno morbido (lo yogurt greco è meno grasso dello yogurt tradizionale), ma penso che vada bene comunque :-)

    Giulia ha detto:
    Secondo te potrei utilizzare lo yogurt greco al posto dello yogurt normale?

    Rotex Srl ha detto:
    Ciao,
    sono una casalinga che lavora nel settore degli strumenti e accessori per la cucina, navigavo online per cercare blog nel settore culinario "seri" e ho selezionato tra alcuni anche il tuo, volevo farti i complimenti! ;)

    Magari un giorno possiamo trovare qualche tipo di collaborazione, la mia azienda è la Rotex Elettrodomestici.

    A presto :)
    Antonia

    3 commenti su 3
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web