Trova ricetta

Ciambellone ricotta e gocce di cioccolato

    5.0/5 (3 voti)

    Ricette frutta e dolci

    Ciambellone ricotta e gocce di cioccolato


    Il ciambellone ricotta e gocce di cioccolato è un dolce particolare, che saprà stupirvi per il suo sapore pur non contenendo ne burro ne olio. Ottimo quindi al mattino per una sana colazione, anche per chi è a dieta. Se non si vuole usare nemmeno il velo di burro necessario per lo stampo sostituirlo con una spennellata di olio di semi e cospargere quindi con la farina, soffiando via le eccedenze.

    Il ciambellone ricotta e gocce di cioccolato si conserva perfettamente per una settimana, ben coperto altrimenti tende a seccare. Io utilizzo un piatto di vetro con apposito coperchio a cupola trasparente, che è anche bellissimo da vedere! ;-)

     

     

    INFORMAZIONI

    • 12 persone
    • 220 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora e ½
    • ricetta vegetariana
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Setacciare la farina in una ciotola assieme al lievito e alla vanillina.
    2. Setacciare la ricotta spingendola con una spatola attraverso le maglie del setaccio. Se vuoi vedere una guida passo passo su come setacciare la ricotta clicca qui.
    3. Mettere in una ciotola lo zucchero, rompervi le uova e montare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
    4. Continuando a lavorare incorporare la ricotta, quindi la miscela di farina, lievito e vanillina.
    5. Abbandonare le fruste elettriche ed incorporare le gocce di cioccolato con un cucchiaio di legno con movimenti decisi dall'alto in basso, per non smontare il composto.
    6. Imburrare una tortiera da ciambella di 22 centimetri di diametro, cospargerla con un leggero strato di farina e scuoterla per eliminare le eccedenze.
    7. Colarvi dentro l'impasto e cuocere nel forno preriscaldato a 170° C per 45 minuti circa mettendo la teglia nella zona medio-bassa del forno.
    8. Trascorso il tempo indicato controllare la cottura pungendo il dolce con uno stecco: se esce pulito è pronto, altrimenti lasciarla altri 5 minuti.
    9. Ritirare la ciambella, lasciarla intiepidire e sformarla. Cospargerla di zucchero a velo.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... ...a setacciare la ricotta?


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La torta cuor di mela è una particolare torta di mele, in cui un goloso guscio di pasta frolla racchiude le mele cotte e aromatizzate alla cannella. Se le mele sono di buona qualità sarà veramente squisita. La torta cuor di mela è ottima ...



    Il pandoro farcito è un classico pandoro natalizio farcito con una crema al mascarpone e decorato con cioccolato fondente. Ottimo per pranzi e cene del periodo natalizio, è molto scenografico e decorativo, oltre che buono. Il pandoro farcito si può preparare un giorno prima ...



    Le castagnole sono un dolce fritto tipico di Carnevale che si prepara in molte regioni di Italia, anche se con nomi diversi: zeppole, tortelli, palline dolci, frittelle. Le castagnole sono frittelline tondeggianti grosse come una castagna, da cui il nome. Sono soffici, gonfie e ...



    Le raviole di Carnevale al forno sono dolcetti di pasta da ciambella, che qui vi proponiamo ripieni di Nutella, ma che possono essere preparati come più si preferisce: con la marmellata, con la mostarda, con altri tipi di cioccolato... come più la fantasia vi suggerisce. ...



    I frollini sono biscotti semplicissimi da preparare, a base di pasta frolla e cosparsi di zucchero semolato. Si conservano ottimamente per 10-15 giorni in una scatola di latta o in un vaso chiuso ermeticamente. I frollini sono ottimi come biscotti da prima colazione, ma ...



    La ciambella alle nocciole è un dolce semplice da preparare, a base di nocciole tostate. E' ottima fra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno, quando si trovano le nocciole appena colte, particolarmente profumate, croccanti e ricche di sapore. La ciambella alle nocciole si conserva per ...



    18 commenti su questa ricetta

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Nidda: purtroppo questo dolce richiede le uova, non sono sostituibili. Un caro saluto!

    Nidda ha detto:
    Con cosa posso sostituire le uova?

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Rosy: ottimo!

    Rosy ha detto:
    L'ho fatta e aggiunto marmellata di fragola.

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Giulia : se fai la dose predefinita per 12 persone dividi la torta in 12 parti uguali e hai ottenuto una porzione. Dividi idealmente la torta a metà da un lato e poi a metà dall'altro per ottenere 4 parti uguali e ogni parte taglia 3 fettine. E poi gnam!!!

    Giulia ha detto:
    Salve volevo sapere una porzione tipo di ciambella a quanto corrisponde

    Alessandra ha detto:
    @Barbara Farinelli: E venuto molto buono, ma l'impasto comunque era abbastanza denso.

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Alessandra: l'impasto non deve essere molto denso. Forse le uova erano troppo piccole? Fammi sapere come ti è venuto!

    Alessandra ha detto:
    Salve. L'ho appena preparato, ma l'impasto è venuto molto denso pur avendo passato la ricotta due volta al settaccio. Come dovrebbe essere la consistenza dell'impasto? Speriamo venga soffice. Salutii.


    Barbara Farinelli ha detto:
    @Marianna: secondo me si, potrebbe venire proprio bene!

    Marianna ha detto:
    Ciao, secondo te si potrebbe fare anche con farina di grano saraceno? :)
    Grazie

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Giulia: bene, bravissima, sono molto contenta! :-)

    Giulia ha detto:
    @Barbara Farinelli: ciao Barbara! Ho provato a fare la torta con la farina di riso ed è venuta davvero molto buona. Ho dovuto soltanto aggiungere un po' di latte all'impasto che risultava troppo asciutto. Il risultato è stato davvero molto soddisfacente! Grazie per le dritte e per le tue ricette sempre precise :)
    A presto! Giulia

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Giulia: si, prova! E poi dimmi come ti è venuta. Potresti provare anche con una miscela di farina di riso e farina di mais, che forse dà più struttura.

    Giulia ha detto:
    Sono celiaca ma questa torta mi incuriosisce molto. Secondo te, Barbara, potrei farla sostituendo la farina 00 con la farina di riso?
    Grazie in anticipo.
    Alla prossima

    Barbara Farinelli ha detto:
    @marika: Una porzione corrisponde a un dodicesimo della torta. Devi dividere la torta in 12 parti e prenderne una. Non so dirti quanto pesa, le porzioni delle ricette in genere non vanno a peso, ma a suddivisione in parti uguali del prodotto finito per il numero delle persone della ricetta.

    marika ha detto:
    Una porzione a quanti grammi corrisponde, grazie.
    Marika

    Susy Bello ha detto:
    Torta sicuramente buonissima,io adoro la ricotta....
    Susy di ricotta...che passione

    18 commenti su 18
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web