Trova ricetta

Sfogliatine pomodori e olive

    4.2/5 (5 voti)

    Ricette antipasti verdura

    Sfogliatine pomodori e olive


    Le sfogliatine pomodori e olive sono salatini di pasta sfoglia conditi con spicchietti di pomodoro, olive nere e origano. Sono semplici da preparare e molto gustosi. Possono essere sia uno sfizioso antipasto, sia un accompagnamento per l'aperitivo o per un buffet. I pomodori migliori per questa preparazione sono piccoli e poco acquosi, tipo Piccadilly o Pachino.

    Le sfogliatine pomodori e olive si possono preparare anche con la pasta sfoglia pronta che si acquista in rotoli già stesi al supermercato, nel banco frigo. In questo caso scegliere quella rettangolare. Una volta pronte e raffreddate si possono anche congelare per essere servite all'occorrenza, anche per gestire un arrivo imprevisto a cena. Passano direttamente dal freezer al forno in modo da tornare calde e fragranti in pochissimi minuti.

    INFORMAZIONI

    • 6 persone
    • 100 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare i pomodori e tagliarli a spicchi, quindi rimuovere i semi.
    2. Metterli in un colino con un pizzico di sale, l'aglio spellato e tritato finemente oppure spremuto con l'apposito atrezzo, un pizzico di origano e una macinata di pepe.
    3. Mescolare di tanto in tanto.
    4. Snocciolare le olive e spezzettarle grossolanamente.
    5. Stendere la pasta sfoglia nello spessore uniforme di un paio di millimetri circa, fino a formare un rettangolo.
    6. Tagliare il rettangolo di pasta sfoglia a metà per il lato lungo e a metà per il lato corto, quindi ottenere da ogni rettangolo tre strisce.
    7. Mettere un po' d'olio in una ciotolina e ungere la superficie della pasta sfoglia usando un pennello da cucina.
    8. Disporre su ogni rettangolo qualche spicchietto di pomodoro, le olive, un pizzico di origano e un filo d'olio.
    9. Mettere su una teglia un foglio di carta da forno e disporvi i salatini, leggermente distanziati.
    10. Pungere il centro di ogni salatino almeno 2-3 volte con i denti di una forchetta per evitare che gonfino in cottura.
    11. Tenere la teglia in frigorifero fino al momento di cuocere i salatini nel forno a 200°C per 15 minuti circa.
    12. Prolungare la cottura se la pasta sfoglia fosse ancora molto pallida, ma non esagerare perchè continua leggermente ad imbrunire anche quando la estraete dal forno.
    13. Servire i salatini tiepidi.

    STAGIONE

    Maggio, giugno, luglio, agosto.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    I pomodori vanno tagliati a spicchi e vanno tolti i semi.

    Come tagliare i pomodori

    Ecco come effettuare il taglio della pasta sfoglia.

    Come tagliare la pasta sfoglia

    I suggerimenti di barbara

    Se le sfogliatine di pomodoro rimangono, si possono conservare per un paio di giorni ben chiuse in una scatola di latta o di plastica con coperchio. Se al momento di consumarle si sono troppo ammorbidite ravvivarle per qualche minuto nel forno ventilato.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le friselle sono dei taralli tipici della Puglia, diffusi anche nel napoletano e nel calabrese. Sono prodotte con farina di grano duro oppure con farina integrale, quindi vengono cotte, tagliate a metà in senso orizzontale e poi nuovamente infornate per biscottarle. In questo modo si ...



    Gli involtini crudo e asparagi sono uno stuzzicante antipasto a base di verdura, semplice da preparare, ma molto goloso. Gli involtini crudo e asparagi possono essere anche serviti come aperitivo per 4 persone. In questo caso tagliare gli involtini a rondelle e servirli con ...



    I tortini di riso e verdure sono piccoli tortini di riso, verdure sott'olio, sott'aceto e maionese. Sono una via di mezzo fra l'insalata russa e un'insalata di riso e si servono solitamente al cenone della Vigilia di Natale come antipasto o come contorno al pesce. ...



    Le coste fritte sono una ricetta che nasce per recuperare le coste della bietola dopo che si sono cucinate le foglie. Come molte ricette di recupero è piuttosto gustosa. Le coste fritte sono un ottimo antipasto, ricco e saporito, per aprire un pranzo o ...



    Gli involtini di prosciutto e fagiolini sono un gustoso antipasto a base di verdure arrotolate nel prosciutto cotto di Praga. Essenziale, per la buona riuscita del piatto, fette di un certo spessore, compatte, che non si rompano quando si arrotolano. Gli involtini di prosciutto e ...



    L'insalatina di cavolfiori, rucola e mandorle è un antipasto vegetariano molto sfizioso, adatto per aprire un pasto di qualsiasi genere (carne, pesce, verdure) che può all'occorrenza essere servito anche come contorno. L'insalatina di cavolfiori, rucola e mandorle è adatto anche per recuperare dei cavolfiori avanzati, ...



    L'insalata di pomodorini in foglie di lattuga è un antipasto velocissimo da preparare, fresco e tipicamente estivo. Scegliere verdure fresche, una cipolla molto dolce (ottima quella di Tropea) e pomodorini rossi e maturi. Ottimi, oltre ai Pachino, anche i datterini. Questi bicchieri con insalata ...



    La bruschetta con dadolata di pomodori è una preparazione semplice semplice che deve la sua riuscita alla scelta di ingredienti nel pieno della loro stagione. Ottima se realizzata con l'aglio fresco e con i pomodori molto dolci. La bruschetta con dadolata di pomodori può ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web