Questo sito contribuisce alla audience di

E' vero che bisogna bollire i funghi?

di Andrea Mengassini

Rubriche La posta dei lettori Alimenti

Domanda

Buongiorno!
Vorrei sapere se è obbligatorio far bollire i funghi Chiodini (quelli freschi, raccolti nei boschi) prima di prepararli in qualsiasi altro modo... e se sì PER QUANTO TEMPO? Perché me lo hanno consigliato, ma cosi facendo i funghi hanno perso tutto il loro sapore e profumo! Forse li ho fatti bollire troppo!

Eventualmente a quali rischi si può incorrere non facendoli bollire??

Grazie mille!
Desirè


Risposta

Ciao Desirè,
ti assicuro che non è assolutamente necessario bollire i funghi prima di prepararli, anzi! Così facendo, è normale che avvenga una perdita di sapore perché la bollitura degrada tutti gli aromi.

Spesso amici e conoscenti consigliano di bollire i funghi pensando di annullare l'effetto di eventuali tossine: purtroppo questa credenza è errata. Le micotossine raramente sono inattivate e rese innocue da metodiche fisiche come la temperatura. L'unico modo per non correre rischi è quello di esser sicuri della specie di fungo che si sta per consumare, e a questo proposito esistono sul territorio gli Ispettorati Micologici delle ASL a cui ricorrere in caso di dubbi.

Una volta determinato che i funghi sono sicuri, possono essere consumati come indicato nella ricetta, senza alcuna preventiva bollitura.

Un caro saluto
Andrea

www.lospicchiodaglio.it