Questo sito contribuisce alla audience di

Spicchi d'aglio in agrodolce

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Richiesta di ricette

Domanda

Sono lieta di essere entrata a conoscenza del Vs. sito.
Mi aveva incuriosita la ricetta degli "spicchi d'aglio in agrodolce" ma non trovo le dosi con le relative ricette.
Da un assaggio, fatto in un ristorante, mi sono accorta che in questa ricetta sono particolarmente importanti gli aromi.
A questo punto Vi chiedo se potreste essermi utili per questa ricerca.

In attesa, distinti saluti.
Claudia


Risposta

Gent.ma Claudia
Sono Barbara della redazione dello spicchio d'aglio, grazie innanzitutto per averci scritto!
Di seguito una ricetta di aglio in agrodolce scritta per te dal nostro cuoco Davide D'Arcamo:

Carissima Claudia,
questa ricetta di cui parli risale ad una vecchia usanza. Solitamente l'aglio più adatto è quello di Sulmona, dalle caratteristiche tuniche color porpora, che si presenta con la testa molto grande ed è particolarmente profumato.

Preparazione (per 4 persone)
Pulire gli spicchi di due teste d'aglio spellandoli.
Metterli in un barattolo assieme a timo, maggiorana e dragoncello. Lasciarli insaporire per due giorni in un luogo fresco ed asciutto.
Fare una miscela di 200 g di zucchero e mezzo litro di aceto. Metterela in un pentolino sul fuoco facendo leggermente rapprendere. Appena comincerà a caramellare tuffare gli spicchi d'aglio, saltarli per qualche minuto, aggiungere un pizzico di sale ed una grattugiata di pepe. Proseguire la cottura finchè il fondo di cottura si sarà addensato.

Ciao e grazie
Davide

E' una preparazione che non ho mai eseguito, credo che la proverò anche io.
Ciao, grazie e continua a seguirci!
Barbara

www.lospicchiodaglio.it