Trova ricetta

Biscotti alle mandorle

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette frutta e dolci

    Biscotti alle mandorle


    I biscotti alle mandorle sono piccoli biscotti di pasta frolla aromatizzati con mandorle spellate, tostate e tritate. Possono essere anche spolverizzati con zucchero a velo, per essere ancora più golosi.

    I biscotti alle mandorle sono realizzati con una pasta frolla per biscotti, che sebbene sia più ricca di quella che viene utilizzata come base per le torte, è priva di lievito. Se vi piacciono biscotti più alti e morbidi potete però aggiungerne metà cucchiaino nell'impasto.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 550 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare la pasta frolla vegan.

    PREPARAZIONE

    1. In un padellino antiaderente tostare per qualche minuto le mandorle, fino a fargli raggiungere un colore dorato.
    2. Tritarle nel mixer grossolanamente.
    3. Incorporarle alla pasta frolla tenendone da parte una cucchiaiata per decorare. Amalgamare accuratamente con la punta delle dita. Avvolgerla nella pellicola e farla riposare per mezz'ora in frigo.
    4. Trascorso il tempo di riposo della pasta stenderla con un matterello su un tagliere fra due fogli di carta da forno. Lo spessore deve essere di mezzo centimetro abbondante. Se dovesse spezzarsi mentre la si stende, ricompattarla con la punta delle dita.
    5. Togliere uno dei fogli di carta da forno e tagliare i biscotti secondo la forma preferita. Rimpastare gli scarti per ottenere altri biscotti fino ad esaurire la pasta.
    6. Disporre i vari biscotti su una teglia coperta con carta da forno e cospargere con le mandorle tritate tenute da parte. Premere leggermente per farle aderire.
    7. Infornarli nel forno preriscaldato a 180° C per 15 minuti circa.
    8. Quando sono cotti sfornarli e farli raffreddare, quindi riporli in un vaso.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questi biscotti si conservano ottimamente per 10-15 giorni in una scatola di latta o in un vaso chiuso ermeticamente.

    Il tempo di preparazione indicato non tiene conto di quello per la preparazione della pasta frolla, che è di 1 ora e mezza. In tutto occorreranno pertanto un paio d'ore abbondanti.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le meringhe sono gustosi dolcetti a base di zucchero e bianco d'uovo montato a neve, dalla consistenza leggerissima e dal sapore inconfondibile. Le meringhe non subiscono un vero e proprio processo di cottura in forno, ma una lenta asciugatura che fa ottenere a questo dolcetto la ...



    La crostata alla marmellata è un classico della cucina italiana in quasi tutte le regioni. Molto semplice da preparare, si presta ottimamente come dolce per la colazione, la merenda o come fine pasto. La crostata alla marmellata è ottima con qualsiasi tipo di confettura. ...



    Le raviole bolognesi al forno sono dolcetti tipici bolognesi, realizzati con la pasta da ciambella e ripiene di mostarda, una confettura preparata nelle case contadine emiliane con mele cotogne e scarti di frutta di vario tipo, in genere le prugne. Ha un sapore acidulo molto ...



    I cupcake gufetti di Halloween sono dei cupcake al cioccolato che vengono decorati per sembrare dei simpatici gufetti. Perfetti nei buffet di Halloween, ma anche come dono per il "dolcetto o scherzetto" dei bimbi. Per la preparazione dei cupcake gufetti di Halloween servono biscotti ...



    Le sfrappole sono un tipico dolce di Carnevale, dalle origini antichissime, che troviamo in molte regioni con nomi diversi, anche se il più comune è chiacchiere. In Emilia, oltre che "sfrappole", vengono chiamate anche frappe, in Toscana troviamo i cenci, mentre in Piemonte le bugie. ...



    Le caldarroste sono castagne o marroni incise e cotte sul fuoco, all'interno di recipienti bucherellati. La cottura ideale avviene sulle braci di un camino, che aromatizzano le caldarroste, ma si riesce anche a cuocerle sul fornello, anche se non hanno lo stesso sapore. Le ...



    La pastiera napoletana è un dolce tipico partenopeo preparato nel periodo pasquale. E' a base di pasta frolla ed è ripiena di ricotta, grano, canditi, uova. Ha un caratteristico aroma agrumato, che viene dalle bucce di arance e limoni e dall'acqua ai fiori d'arancio. ...



    La torta di mandorle alla cannella è un dolce alto, morbido e speziato, perfetto per essere servito con il te al pomeriggio, oppure per la colazione del mattino. Mandorle, amaretti e cannella conferiscono un profumo davvero particolare al dolce, tutto da provare. La torta ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato