Trova ricetta

Gnocchi al basilico

    4.0/5 (7 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Gnocchi al basilico


    Gli gnocchi al basilico sono un primo piatto a base di gnocchetti di patate, contenenti profumato basilico e conditi a crudo con pomodorini dolci, tipo Pachino, pinoli tostati e ricotta salata grattugiata.

    Gli gnocchi al basilico sono una preparazione tipicamente estiva, quando il basilico è particolarmente aromatico e i pomodorini hanno la buccia tenera. Se vi piacciono ancora più dolci potete utilizzare i fragolini tagliati a metà.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 500 Kcal a porzione
    • difficoltà media
    • pronta in 2 ore
    • ricetta vegetariana

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    E' sufficiente omettere la ricotta salata!

    PREPARAZIONE

    1. Lavare le patate sotto acqua corrente e sbucciarle.
    2. Cuocerle a vapore per 40 minuti, oppure lessarle in acqua salata per 30 minuti.
    3. Appena cotte ritirarle e passarle allo schiacciapatate ancora bollenti in un'ampia ciotola. Fare raffreddare.
    4. Nel frattempo selezionare le foglie di basilico, lavarle e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
    5. Unire alle patate schiacciate la farina ben setacciata, un pizzico di sale, il basilico tritato (tenendone da parte un cucchiaino per il condimento) ed impastare rapidamente fino ad amalgamare gli ingredienti.
    6. Dividere la pasta in quattro parti e lavorarle una per una.
    7. Sulla spianatoia ben infarinata lavorare una parte della pasta fino ad ottenere un rotolino di un paio di centimetri di diametro. Tagliare con un coltello dei pezzetti da due centimetri e disporli su uno strofinaccio infarinato facendo attenzione a che non si tocchino fra loro, altrimenti si attaccano.
    8. Terminata la preparazione degli gnocchi lavare i pomodorini, tagliarli a spicchi e metterli in una capace ciotola, piuttosto ampia. Condirli quindi con il basilico rimasto, un pizzico di sale, l'aglio spellato ed affettato, l'olio.
    9. Tostare, in un padellino antiaderente, i pinoli fino a farli ben dorare.
    10. Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata e, man mano che affiorano in superficie, scolarli e metterli nella ciotola dei pomodorini girando molto delicatamente.
    11. Servire immediatamente con i pinoli tostati ed una grattugiata di ricotta salata.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... a pulire le patate?


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il risotto zucca, radicchio e Gorgonzola è un primo piatto a base di riso che unisce il sapore dolce della zucca a quello amarognolo del radicchio, assieme alla nota sapida ed erborinata del formaggio Gorgonzola, così unico nel suo sapore. E' una preparazione tipica dell'autunno e ...



    La pasta al pesto, pomodorini e pinoli è un primo piatto estivo veloce da preparare e molto fresco, perchè il sugo è preparato a crudo. La pasta al pesto, pomodorini e pinoli si può preparare con qualsiasi tipo di pomodorino (ottimi anche i fragolini) ...



    Il riso saltato con verdure alla soia è un piatto derivato dalla cucina orientale che prevede di saltare del riso cotto a vapore con verdure e salsa di soia. Utilizzato come contorno a piatti di carne o di pesce, io lo trovo ottimo anche come ...



    La pasta al sugo di melanzane è un primo piatto semplice, gustoso e leggero, tipico della stagione estiva, quando melanzane e pomodori sono al massimo del loro sapore. Per la preparazione della pasta al sugo di melanzane preferire melanzane con la buccia nera, di forma ...



    La vellutata di zucca è una delicata crema preparata con la zucca, le patate e con l'aggiunta di erbe aromatiche, che le donano un sapore particolarmente aromatico. La vellutata di zucca si può servire come primo piatto, leggero e gustoso, accompagnato da crostini di ...



    La zuppa d'orzo e cavolfiore è una minestra calda a base di cavolfiore bianco, ma si può utilizzare con lo stesso risultato anche quello giallo, violetto oppure il broccolo romanesco. Allo stesso modo il cereale scelto, l'orzo, può essere sostituito con farro o un mix ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato