Questo sito contribuisce alla audience di

Ricotta salata

Ingredientilatticini e formaggi

Ricotta salata

CARATTERISTICHE

La ricotta salata è una varietà di ricotta che, partendo da quella fresca, viene coperta di sale secco e stagionata per 1 o 2 mesi. Durante la stagionatura la ricotta perde il 50% d'acqua e diviene un formaggio a più lunga conservazione, anche per effetto del sale. Alcune varietà vengono sottoposte ad affumicatura, prendendone il caratteristico aroma.

La ricotta salata ha la forma della ricotta tradizionale, la superficie giallo paglierino, mentre l'interno è biancastro. Ha un sapore molto caratteristico di siero di latte, reso più intenso dalla stagionatura ed è leggermente salata. Si usa in prevalenza grattugiata sulla pasta o su altre preparazioni.

STAGIONE

Tutto l'anno

MESE MIGLIORE

-

PROPRIETÀ NUTRITIVE

La ricotta salata, avendo perso più del 50% d'acqua durante la fase di stagionatura, è più calorica della ricotta fresca, ma resta comunque un formaggio ipocalorico, soprattutto se confrontata con un pecorino o con il Parmigiano.

I valori nutrizionali sono importanti per l'apporto di proteine di elevata qualità biologica, calcio altamente assimilabile e vitamine B1, B2, PP ed A. Contiene inoltre buone quantità di sodio, potassio e fosforo.

PARTE EDIBILE

100 %

CALORIE

280 Kcal per 100g di prodotto.

COME SCEGLIERE

Se la si compra confezionata controllare attentamente gli ingredienti per verificare che non siano presenti additivi.

COME CONSERVARE

Conservare in frigorifero, preferibilmente in una formaggiera con piatto di legno. Per mantenerla più a lungo avvolgerla in carta stagnola. Si conserva così per un mesetto. Se la si compra sottovuoto rispettare la data di scadenza riportata sulla confezione.

COME PULIRE

Se si forma della muffa, eliminarla accuratamente senza gettare tutto il pezzo.

PRINCIPALI METODI DI COTTURA

-

DOSI PER PERSONA

10-20 grammi (1 cucchiaio)

NOTE

-

APPROFONDIMENTI

-


www.lospicchiodaglio.it