Trova ricetta

Panetto di polenta

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette preparazioni di base Varie

    Panetto di polenta


    Il panetto di polenta è un'ottima base per la preparazione di fettine di polenta, da utilizzare in varie preparazioni, come la polenta fritta, crostini di polenta di vario tipo, anche dal servire con il ragù. Le fettine di polenta possono essere grigliate alla piastra, cotte al forno, condite con sugo o formaggio.

    Il panetto di polenta si conserva 2-3 giorni in frigorifero. Affettato si può anche congelare per circa 3 mesi. Per scongelare le fettine di polenta metterle nel frigorifero il giorno prima. Se rilasciano un po' d'acqua, tamponarle con carta da cucina.

    Le dosi per persona variano molto in funzione di come sarà servita la preparazione finale. Se è un antipasto occorrono 50 grammi di farina a testa, se è un piatto unico ne serviranno 100 grammi. Il tempo di cottura è stato calcolato utilizzando una farina di mais a cottura rapida di circa 5 minuti.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 205 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta vegetariana e vegan

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. La polenta andrebbe preparata nel paiolo in rame, ma se non l'avete potete utilizzare una pentola antiaderente dal fondo spesso.
    2. Le giuste dosi di acqua dipendono molto dal tipo di farina scelta. Vanno da 3 a 6 volte. Verificare sempre l'esatta proporzione sulla confezione.
    3. Mettere a bollire l'acqua nella pentola scelta.
    4. Quando l'acqua bolle unire il sale grosso. Mescolare bene e aggiungere l'olio.
    5. Versare a pioggia la farina mescolando continuamente con una frusta per evitare che si formino grumi.
    6. Passare dalla frusta al cucchiaio di legno e continuare a girare fintanto che la polenta non è cotta, seguendo le indicazioni del tipo di farina scelto. La polenta in genere cuoce dai 40 ai 60 minuti in cui va costantemente girata e si capisce che è cotta quando si stacca dai bordi della pentola. Esistono però anche farine a cottura rapida, precotte a vapore, che danno comunque buoni risultati in pochissimo tempo. Queste hanno un tempo di cottura di 4 o 5 minuti.
    7. Quando la polenta è cotta versarla in un contenitore dal quale si ricaverà un panetto. Con 200 g di farina di mais per polenta io utilizzo un contenitore da 15x15 cm di lato, alto 6 cm.
    8. Appiattire bene la superficie della polenta aiutandosi con un cucchiaio unto d'olio.
    9. Lasciar raffreddare il panetto, prima di utilizzarlo.
    10. Si può conservare 2-3 giorni in frigorifero. Affettato si può anche congelare per circa 3 mesi. Per scongelare le fettine di polenta metterle nel frigorifero il giorno prima. Se scongelate rilasciano un po' d'acqua, tamponarle con carta da cucina.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il burro chiarificato si ottiene rimuovendo dal comune burro l'acqua e la caseina (proteina del latte), lasciando la sola parte grassa. In questo modo si modificano le caratteristiche del burro innalzandone il punto di fumo e rendendolo quindi più adatto a determinati usi in cucina.   L'utilizzo ...



    La polenta è un piatto tipico delle regioni settentrionali d'Italia come la Lombardia, il Veneto, il Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia. Tradizionalmente cotta nel paiolo di rame per almeno un'ora, è possibile prepararla anche nelle normali pentole da cucina con farine a ...



    Il panetto di polenta è un'ottima base per la preparazione di fettine di polenta, da utilizzare in varie preparazioni, come la polenta fritta, crostini di polenta di vario tipo, anche dal servire con il ragù. Le fettine di polenta possono essere grigliate alla piastra, cotte ...



    I cestini di Parmigiano sono dei piccoli contenitori molto decorativi e ottimi da mangiare che possono arricchire la presentazione di un piatto donandole anche il gusto inconfondibile del Parmigiano croccante. Per fare bei cestini di Parmigiano occorre una certa manualità. Per questo vi consiglio ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web