Trova ricetta

Pasta con la scarola

    3.8/5 (6 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Pasta con la scarola


    La pasta con la scarola è un primo piatto semplice e veloce da preparare, leggero, che la mia mamma usava fare quando puliva la scarola. Nasce infatti per recuperare le parti più verdi o esterne della scarola, che difficilmente si mangiano a crudo.

    Per insaporire la pasta con la scarola, si usa cospargerla con la ricotta salata, ma è ottima anche con il Parmigiano o il Pecorino. Per un sapore ancora più intenso si può sciogliere mezza alice quando si soffrigge l'aglio.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 430 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta vegetariana
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Omettere la ricotta salata.

    PREPARAZIONE

    1. Pulire la scarola selezionando le foglie e sciacquandole sotto acqua corrente. Rimuovere la parte più coriacea dei gambi e i filamenti. Spezzettarla grossolanamente.
    2. In una capace padella far dorare dolcemente l'aglio nell'olio su fiamma media. Spegnere la fiamma prima che l'aglio imbrunisca, altrimenti diventerà amaro. Unire una generosa grattugiata di pepe e coprire.
    3. Mettere sul fuoco la pentola dove lessare la pasta, tenendo conto che sia piuttosto abbondante perchè dovrà cuocere anche la scarola.
    4. Quando l'acqua bolle salare (10 grammi di sale ogni litro d'acqua) e unire la scarola.
    5. Attendere che riprenda il bollore, mescolare bene e unire la pasta.
    6. Scolare la pasta molto al dente (due/tre minuti prima del tempo indicato sulla confezione) assieme alla scarola.
    7. Accendere il fuoco sotto la padella del condimento, unire la pasta con la scarola, un filo d'olio a crudo e mescolare di continuo con due forchettoni fino a completare la cottura. La scarola deve asciugarsi bene, cedendo acqua alla pasta e addensando il fondo.
    8. Servire con la ricotta salata grattugiata.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    Spaghetti, linguine

    STAGIONE

    Gennaio, febbraio, marzo, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se vi piace un aroma intenso di aglio, affettatelo prima di soffriggerlo nell'olio. Se invece vi piace che si senta in modo più delicato soffriggetelo intero e toglietelo prima di unire la pasta con la scarola.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I tagliolini alla cinese sono un piatto preparato con i tagliolini all'uovo della tradizione italiana, che vengono però ripassati in padella con verdure e salsa di soia, alla maniera cinese. Un curioso e azzeccato accostamento di sapori. I tagliolini alla cinese sono un ottimo ...



    Il risotto asparagi e stracchino è un gustoso primo piatto semplice e veloce da preparare, adatto anche a un pranzo di festa. Il sapore degli asparagi viene arricchito dalla nota lievemente acida dello stracchino, assieme alla cremosità tipica di questo formaggio. Il risotto asparagi e stracchino è un ...



    Il riso con piselli alla soia è un primo piatto a base di cereali e legumi nutrizionalmente completo, che può essere gustato anche come piatto unico. I piselli freschi si trovano solo in primavera e sono particolarmente deliziosi. Per preparare il riso con piselli ...



    La pasta alla contadina è un primo piatto preparato con ortaggi semplici come i broccoli, che si sposano benissimo con i ceci e il colore e il sapore del pomodoro. La pasta alla contadina è ottima piccante, ma se non vi piace il peperoncino ...



    Il cuscus alle zucchine è un ottimo primo piatto a base di cuscus, fresco e leggero, adatto alle calde giornate estive. Può essere gustato anche il giorno dopo, a temperatura ambiente e si adatta benissimo a un pranzo fuori casa, anche in ufficio. Per la ...



    La fagiolata è una zuppa di fagioli in cui se ne utilizzano di vario tipo, mescolati tutti insieme per avere differenti consistenze e sfumature di sapore. In questa variante io vi consiglio fagioli rossi, neri, azuki, borlotti, cannellini e all'occhio inuguale proporzione, ma potete scegliere ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato