Trova ricetta

Pomodori ripieni di riso

    5.0/5 (3 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Pomodori ripieni di riso


    I pomodori ripieni di riso sono un primo piatto a base di riso al pomodoro con un cuore di filante mozzarella, che viene servito dentro i pomodori e ripassato al forno.

    I pomodori ripieni di riso sono ottimi caldi, tiepidi, ma anche freddi purchè serviti a temperatura ambiente. E' essenziale usare un riso di qualità, in grado di mantenere consistenza anche durante la cottura in forno. Io solitamente utilizzo il Vialone Nano con ottimi risultati.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 500 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta vegetariana
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    E' sufficiente non mettere le mozzarelline.

    PREPARAZIONE

    1. Lavare i pomodori sotto acqua corrente. Ad ogni pomodoro, con un coltello molto affilato, rimuovere la calotta, quindi svuotarli dalla polpa con un cucchiaino. Salarli leggermente all'interno e metterli a testa in giù in una teglia.
    2. Raccogliere la polpa dei pomodori in una ciotola, tagliarla grossolanamente rimuovendo il torsolo se coriaceo. Unire la passata di pomodoro.
    3. In una padella mettere metà olio e l'aglio spellato.
    4. Far imbiondire l'aglio a fiamma vivace, quindi unire il pomodoro, il patè di olive, il basilico ben sciacquato e spezzettato, un abbondante pizzico di sale ed una punta di zucchero.
    5. Cuocere a fiamma media per restringere il sugo (15 minuti circa) girando piuttosto spesso con un cucchiaio di legno.
    6. Preriscaldare il forno a 200° C.
    7. Scaldare il brodo.
    8. In una pentola da minestra mettere il restante olio e tritarvi finemente uno scalogno.
    9. Farlo dorare a fiamma vivace, quindi unire il riso. Farlo tostare per un minuto, quindi unire un mestolo di brodo bollente.
    10. Impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti), tenendo 4-5 di minuti in meno, per ritirarlo molto al dente.
    11. Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
    12. 2 minuti prima della fine del tempo stabilito unire il pomodoro, amalgamare accuratamente e regolare di sale.
    13. Spegnere e lasciar riposare qualche minuto coperto.
    14. Ungere una capace casseruola con un filo d'olio e riporvi i pomodori. Riempire ogni pomodoro con il riso, lasciando un incavo al centro, in cui mettere una mozzarellina. Terminare di coprire con il riso, quindi con la calotta.
    15. Quando si sono farciti tutti, cospargere con un filo d'olio, una macinata di pepe e infornare.
    16. Cuocere per una ventina di minuti, a seconda della grandezza dei pomodori.
    17. Servire tiepidi o freddi.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Gli gnocchetti al cavolo nero e Taleggio sono degli gnocchi di patate a cui vengono aggiunti, nell'impasto, le foglie del cavolo nero cotte e tritate. Il cavolo nero è un ortaggio poco conosciuto, tipicamente toscano. Ha foglie allungate, increspate, particolarmente sode e croccanti, di color ...



    Le trofie al pesto con patate e fagiolini sono una ricetta ligure che prevede, oltre all'utilizzo del famosissimo pesto genovese, anche verdure come fagiolini e patate, che cuociono insieme alla pasta. Le patate rilasciano amido in cottura, dando cremosità al piatto e i fagiolini danno croccantezza. ...



    La pasta asparagi e cipolle è un primo piatto semplice e veloce da preparare, light e davvero gustoso se piace il sapore intenso e particolare degli asparagi. La pasta asparagi e cipolle è ottima anche fredda. In tal caso lessarla come indicato, scolarla al ...



    Gli gnocchi di prezzemolo con funghi e fontina sono un primo piatto a base di gnocchi profumati al prezzemolo, conditi con funghi porcini trifolati e una crema di fontina. E' un piatto tipico di inizio autunno, ma si può preparare per tutto il tempo in ...



    Le linguine patate e prezzemolo sono un piatto semplicissimo, veloce e molto economico. Io le preparo soprattutto d'estate, quando fa caldo e si ha poca voglia di stare a lungo davanti ai fornelli. Le patate cuociono insieme alla pasta e il trito di aglio e ...



    Il risotto zucca, radicchio e Gorgonzola è un primo piatto a base di riso che unisce il sapore dolce della zucca a quello amarognolo del radicchio, assieme alla nota sapida ed erborinata del formaggio Gorgonzola, così unico nel suo sapore. E' una preparazione tipica dell'autunno e ...



    La vellutata di zucca è una delicata crema preparata con la zucca, le patate e con l'aggiunta di erbe aromatiche, che le donano un sapore particolarmente aromatico. La vellutata di zucca si può servire come primo piatto, leggero e gustoso, accompagnato da crostini di ...



    I pici all'aglione sono una ricetta tipica Toscana, in particolare della zona di Siena, realizzata con i pici, che sono degli spaghettoni rustici piuttosto spessi. Si possono preparare in casa, ma si trovano anche da acquistare, specialmente in Toscana, come specialità tipica. L'aglione è ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web