Trova ricetta

Zucchine ripiene di riso

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Zucchine ripiene di riso


    Le zucchine ripiene di riso sono zucchine tonde, chiamate anche zucchine bombetta, scavate e riempite con un composto realizzato con la loro polpa, riso e formaggio. Dopo la cottura al forno tutti gli ingredienti si fondono in una preparazione davvero squisita.

    Le zucchine ripiene di riso sono in genere servite come primo piatto, ma sono anche un ottimo piatto unico, servite assieme a insalata di stagione, oppure insalata di pomodori. Dimezzando le dosi possono essere anche un delizioso antipasto. Se avanzano si conservano ottimamente per un giorno in frigorifero. Si possono gustare a temperatura ambiente, oppure brevemente scaldate nel forno.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 340 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare un formaggio da grattugia con caglio vegetale al posto del Parmigiano Reggiano, come ad esempio il Verdiano o altro grana vegetariano.

    PREPARAZIONE

    1. Lavare bene le zucchine. Tagliare le calotte a circa un paio di centimetri dal picciolo, quindi aiutandosi con uno scavino rimuovere la polpa dall'interno, seguendo il profilo della zucchina. Lo spessore ideale della zucchina scavata è di massimo un centimetro circa.
    2. Lessare le zucchine in acqua bollente salata per 8 minuti, quindi ritirarle con una ramina, scolarle bene e riporle su un piatto con la parte tagliata rivolta verso il basso.
    3. Prendere la polpa delle zucchine e spezzettarla grossolanamente.
    4. Pelare i cipollotti, tagliare la parte verde e le radichette, quindi tritarli molto finemente.
    5. Tagliare la scamorza a cubetti.
    6. Scaldare il brodo.
    7. Mettere in una pentola da minestra piuttosto ampia l'olio, i cipollotti tritati e portarla sul fuoco. Farli dorare dolcemente con un paio di cucchiai di brodo e un pizzico di sale, quindi unire la polpa delle zucchine e lasciar insaporire per un paio di minuti a fiamma vivace mescolando.
    8. Unire un mestolino di brodo, un pizzico di sale e cuocere a fiamma dolce, coperto, per 5 minuti.
    9. Trascorso il tempo indicato scoperchiare, alzare la fiamma e far asciugare il liquido in eccesso.
    10. Aggiungere il riso e farlo tostare un minuto mescolando. Unire 4-5 mestoli di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando, tenendolo piuttosto al dente (in genere calcolare attorno ai 10-12 minuti).
    11. Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
    12. Verso la fine della cottura mescolare di continuo. Spegnere il fuoco, unire la scamorza, il Parmigiano, mescolare bene. Coprire.
    13. Prendere le zucchine, salare l'interno, quindi riempirle una per una con il risotto utilizzando un cucchiaino e premendo bene. Il ripieno non si gonfia, quindi è possibile riempire con un pochino di abbondanza rispetto al bordo.
    14. Disporre le zucchine in una pirofila unta d'olio e coprirle con la calottina. Volendo è possibile rifilare leggermente le calotte togliendo un pochino di bordo, in modo che abbiano una forma migliore.
    15. Condire le zucchine con un filo d'olio, un pizzico di sale, una macinata di pepe e infornare a 180 °C per 30 minuti circa.
    16. Lasciar intiepidire cinque minuti prima di servire.

    STAGIONE

    Maggio, giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    La fase più delicata della preparazione è svuotare le zucchine e farlo in modo uniforme. Se sono troppo spesse rimangono crude e insapori, se sono troppo sottili si rompono durante la cottura. Svuotarle delicatamente e con attenzione.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    I tortelloni ai funghi porcini panna e noci sono una gustosa pasta all'uovo ripiena, preparata in casa, in cui il sapore del fungo porcino predomina grazie al suo aroma inconfondibile. Sono un piatto laborioso, ma che dà molta soddisfazione, sia in famiglia, sia con gli amici. Per ...



    Questa zuppa di legumi è un'ottima minestra che può essere servita anche come piatto unico, in accompagnamento con crostoni di pane abbrustolito, eventualmente strofinato con aglio e condito con un filo d'olio. La zuppa di legumi può essere variata nella composizione secondo il proprio ...



    Gli gnocchi al basilico sono un primo piatto a base di gnocchetti di patate, contenenti profumato basilico e conditi a crudo con pomodorini dolci, tipo Pachino, pinoli tostati e ricotta salata grattugiata. Gli gnocchi al basilico sono una preparazione tipicamente estiva, quando il basilico ...



    La pasta asparagi e pancetta è un primo piatto primaverile in cui gli asparagi cuociono in padella assieme a pancetta affumicata e aglio, per formare un sughetto delizioso in cui condire la pasta. La pasta asparagi e pancetta è ottima anche fredda. In tal ...



    Il cuscus alle zucchine è un ottimo primo piatto a base di cuscus, fresco e leggero, adatto alle calde giornate estive. Può essere gustato anche il giorno dopo, a temperatura ambiente e si adatta benissimo a un pranzo fuori casa, anche in ufficio. Per la ...



    Gli gnocchetti stracchino e radicchio sono un gustoso primo piatto gratinato al forno, caratteristico di autunno e inverno quando il radicchio rosso è al massimo del suo sapore. Gli gnocchetti stracchino e radicchio possono essere preparati un giorno prima e lasciati in frigorifero fino ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web