Trova ricetta

Pasta fredda pomodoro e mozzarella

    4.2/5 (5 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Pasta fredda pomodoro e mozzarella


    La pasta fredda pomodoro e mozzarella è la più classica delle paste fredde, tipicamente estiva, ottima da gustare nelle giornate calde, quando non si ha voglia di accendere i fornelli. Si può preparare la sera prima e conservare in frigorifero per 1 giorno.

    Per la preparazione della pasta fredda, preferire un formato di pasta riccio o dalla forma elaborata, come fusilli, rotelle, farfalle, caserecce o simili: tengono meglio la cottura e assorbono più condimento. Se è di buona qualità non occorre passarla sotto l'acqua fredda per fermare la cottura, ma basta allargarla su un piatto mescolandola.

    La pasta fredda pomodoro e mozzarella si presta ottimamente per un picnic, un pranzo al lavoro, oppure per essere gustata sulla spiaggia, fra un bagno di sole e uno in mare :-)

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 475 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta vegetariana
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lessare la pasta in abbondante acqua salata.
    2. Scolarla al dente, disporla su un piatto molto largo, condirla con un filo d'olio, mescolarla e farla raffreddare uniformemente. Metterla quindi in una ciotola.
    3. Preparare il condimento.
    4. Lavare i pomodorini e tagliarli a spicchietti. Metterli in un colino a perdere il liquido di vegetazione mescolandoli con l'aglio spellato ed affettato, le foglie di basilico lavate e spezzettate e un pizzico di sale.
    5. Tagliare la mozzarella a cubetti e metterli in un colino a perdere il siero.
    6. Snocciolare le olive e spezzettarle.
    7. Una volta che la pasta si è ben raffreddata, metterla in una pirofila, condirla con l'olio extravergine ed unire gli altri ingredienti.
    8. Mescolare accuratamente, far riposare in frigorifero per almeno un paio d'ore e ritirare almeno un'ora prima di servire, per gustare la pasta a temperatura ambiente.
    9. Decorare con foglie di basilico.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    rotelle, farfalle, fusilli, fusilli bucati, cellentani o cavatappi, gemelli, castellane, pipe rigate, caserecce.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta al pomodoro freddo è un primo piatto estivo veloce da preparare e piuttosto fresco poichè l'unica cosa che viene cotta è la pasta. Il segreto per la riuscita di questo piatto è la qualità e la dolcezza del pomodoro scelto. Se vi ...



    La zuppa di funghi e patate è una zuppetta a base di funghi misti a piacere, brodo vegetale e patate. Arricchita con la salsa di soia, trae ispirazione dalla cucina cinese. E' ottima nel periodo autunnale, quando si trovano i funghi freschi. Io la adoro ...



    La pasta con ragù vegetale di asparagi è un primo piatto a base di asparagi, cipolla rossa e pinoli, legati insieme da una crema di panna e Parmigiano che si prepara utilizzando l'acqua di cottura della pasta, ricca di amido. E' un primo piatto ricco, ...



    La pasta ai cipollotti è un primo piatto molto semplice, economico e leggero. Si prepara inoltre velocemente ed è un'ottima ricetta per riciclare i fondi del pecorino, più o meno stagionato. I cipollotti ormai si trovano tutto l'anno, ma io vi consiglio di preparare ...



    Il risotto allo zafferano con funghi porcini è un primo piatto a base di riso molto semplice e delicato in cui il sapore del fungo porcino viene messo in particolare risalto essendo servito in accompagnamento al risotto. Per la realizzazione del risotto allo zafferano con ...



    1 commenti su questa ricetta

    alessandro ha detto:
    Come ricetta di base va benissimo, personalmente aggiungo due filetti d'acciuga spezzettati e circa 40 grammi di tonno sottolio e condisco la pasta quando è ancora leggermente tiepida e non fredda di frigorifero.
    Perfetto anche versare un pò d'olio nell'acqua della pasta in modo che non si incolli

    1 commenti su 1
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web