Trova ricetta

Pasta fredda pomodoro e mozzarella

    5.0/5 (3 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Pasta fredda pomodoro e mozzarella


    La pasta fredda pomodoro e mozzarella è la più classica delle paste fredde, tipicamente estiva, ottima da gustare nelle giornate calde, quando non si ha voglia di accendere i fornelli. Si può preparare la sera prima e conservare in frigorifero per 1 giorno.

    Per la preparazione della pasta fredda, preferire un formato di pasta riccio o dalla forma elaborata, come fusilli, rotelle, farfalle, caserecce o simili: tengono meglio la cottura e assorbono più condimento. Se è di buona qualità non occorre passarla sotto l'acqua fredda per fermare la cottura, ma basta allargarla su un piatto mescolandola.

    La pasta fredda pomodoro e mozzarella si presta ottimamente per un picnic, un pranzo al lavoro, oppure per essere gustata sulla spiaggia, fra un bagno di sole e uno in mare :-)

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 475 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta vegetariana
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lessare la pasta in abbondante acqua salata.
    2. Scolarla al dente, disporla su un piatto molto largo, condirla con un filo d'olio, mescolarla e farla raffreddare uniformemente. Metterla quindi in una ciotola.
    3. Preparare il condimento.
    4. Lavare i pomodorini e tagliarli a spicchietti. Metterli in un colino a perdere il liquido di vegetazione mescolandoli con l'aglio spellato ed affettato, le foglie di basilico lavate e spezzettate e un pizzico di sale.
    5. Tagliare la mozzarella a cubetti e metterli in un colino a perdere il siero.
    6. Snocciolare le olive e spezzettarle.
    7. Una volta che la pasta si è ben raffreddata, metterla in una pirofila, condirla con l'olio extravergine ed unire gli altri ingredienti.
    8. Mescolare accuratamente, far riposare in frigorifero per almeno un paio d'ore e ritirare almeno un'ora prima di servire, per gustare la pasta a temperatura ambiente.
    9. Decorare con foglie di basilico.

    PASTA DI ABBINAMENTO IDEALE

    rotelle, farfalle, fusilli, fusilli bucati, cellentani o cavatappi, gemelli, castellane, pipe rigate, caserecce.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La paella vegetariana è una versione vegetariana di paella che prende ispirazione dalla terra valenciana, per proporre un piatto vegan facile da realizzare e di sicuro successo per una serata in compagnia.



    Il minestrone bulgur e quinoa è una zuppa calda preparata con verdure miste dell'orto e cereali. Contenendo anche legumi, è un piatto unico completo molto sano e nutriente. Al posto delle verdure fresche, per la preparazione del minestrone bulgur e quinoa, è possibile utilizzare verdure ...



    Il risotto ai funghi è una specialità classica della cucina italiana. In questa ricetta ve lo proponiamo con i funghi porcini, particolarmente buoni e dal sapore molto caratteristico. Viene comunque bene con qualsiasi tipo di fungo, anche i semplici champignon, dal prezzo molto più abbordabile ...



    Le tagliatelle ai funghi sono un primo piatto classico della cucina italiana, in cui le tagliatelle emiliane incontrano un sugo bianco di funghi porcini o misti a piacere. La mia versione non prevede l'utilizzo della panna, spesso presente in questa ricetta, perchè mi piace che ...



    L'insalata di riso ai pomodori secchi è una fresca insalata estiva, in cui il riso viene aromatizzato con un trito di rucola, pomodori secchi, pinoli e pecorino romano. Assieme alle mozzarelline, si completa un piatto unico adatto per un pranzo fuori casa, in spiaggi o ...



    Il risotto allo zafferano con funghi porcini è un primo piatto a base di riso molto semplice e delicato in cui il sapore del fungo porcino viene messo in particolare risalto essendo servito in accompagnamento al risotto. Per la realizzazione del risotto allo zafferano con ...



    1 commenti su questa ricetta

    alessandro ha detto:
    Come ricetta di base va benissimo, personalmente aggiungo due filetti d'acciuga spezzettati e circa 40 grammi di tonno sottolio e condisco la pasta quando è ancora leggermente tiepida e non fredda di frigorifero.
    Perfetto anche versare un pò d'olio nell'acqua della pasta in modo che non si incolli

    1 commenti su 1
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web