Trova ricetta

Pici all'aglione

    3.8/5 (13 voti)

    Ricette primi piatti verdura

    Pici all'aglione


    I pici all'aglione sono una ricetta tipica Toscana, in particolare della zona di Siena, realizzata con i pici, che sono degli spaghettoni rustici piuttosto spessi. Si possono preparare in casa, ma si trovano anche da acquistare, specialmente in Toscana, come specialità tipica.

    L'aglione è una varietà tipica di aglio coltivato prevalentemente in Valdichiana, che si trova raramente al di fuori della zona di produzione. Ha dimensioni estremamente generose, ma sapore delicatissimo. Una testa di aglione può superare tranquillamente il mezzo chilo e i suoi spicchi hanno dimensioni ragguardevoli. Se non lo trovate, sostituitelo con aglio italiano di ottima qualità.

    I pici all'aglione sono una ricetta molto semplice da preparare, ma che vi darà grande soddisfazione. La ricetta originale Toscana ammette anche (se piace) il peperoncino.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 430 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Spellare gli spicchi d'aglio, tagliarli a metà ed eliminare il germoglio interno, solitamente di colore verde. Affettare quindi l'aglio molto sottile.
    2. Mettere in una padella l'olio e l'aglio affettato. Accendere il fuoco e farlo dorare molto lentamente. Aggiungere quindi il vino bianco e farlo cuocere per 4-5 minuti sempre a fiamma dolce, schiacciando di tanto in tanto con una forchetta fintanto che non si sarà praticamente sciolto.
    3. Unire quindi il pomodoro a pezzi, un pizzico abbondante di sale e una punta di zucchero.
    4. Lasciar sobbollire a fiamma bassa per 15 minuti circa, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
    5. Lessare i pici in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, accendere il fuoco nella padella del condimento.
    6. Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
    7. Servire immediatamente.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    La pasta al pesto, pomodorini e pinoli è un primo piatto estivo veloce da preparare e molto fresco, perchè il sugo è preparato a crudo. La pasta al pesto, pomodorini e pinoli si può preparare con qualsiasi tipo di pomodorino (ottimi anche i fragolini) ...



    Il risotto agli asparagi è un gustoso risotto da servire come primo piatto, in cui il riso mette bene in risalto il sapore unico degli asparagi. Il risotto agli asparagi è un piatto tipico del periodo primaverile, quando gli asparagi sono nel pieno del ...



    La minestra patate e piselli è un primo piatto in brodo vegetale, preparato con piselli, patate e pasta dal formato piccolo, tipo tubetti. E' ottima in primavera, quando si trovano i piselli freschi e le patate nuove, ma ci sono ancora giornate freddine ed è ...



    Il riso saltato con verdure alla soia è un piatto derivato dalla cucina orientale che prevede di saltare del riso cotto a vapore con verdure e salsa di soia. Utilizzato come contorno a piatti di carne o di pesce, io lo trovo ottimo anche come ...



    Le tagliatelle ai carciofi sono un primo piatto gustoso e saporito, preparato con carciofi trifolati, prezzemolo e tagliatelle all'uovo. Se per la preparazione si vogliono usare le tagliatelle fatte in casa, calcolare 1 uovo a testa. Le tagliatelle ai carciofi sono ottime con tutte ...



    Le orecchiette alle cime di rapa sono un primo piatto italiano tipico della cucina Pugliese, in particolare della provincia di Bari. Si preparano con le cime di rapa, un ortaggio tipico della stagione autunnale e invernale, dal sapore intenso e lievemente piccante. Per un'ottima ...



    La pasta carote e piselli è un primo piatto tipicamente primaverile preparato con le verdure che in questa stagione esprimono al meglio il loro sapore e la loro dolcezza: le carote e i piselli. Per la preparazione della pasta carote e piselli utilizzare delle ...



    5 commenti su questa ricetta

    Stefano Biagiotti ha detto:
    L'Aglione della Valdichiana non è un aglio appartiene alla famiglia dei porri e non contiene ALLINA; per tale motivo risulta non dare fastidio agli intolleranti all'aglio. L'Aglione della Valdichiana è coltivato nei comuni senesi ed aretini della Valdichiana. Dal 04-04-2016 è inserito tra i prodotti agroalimentari tradizionali della Toscana... I pici all'aglione si chiamano così perchè fatti con l'AGLIONE DELLA VALDICHIANA e non con tanto aglio...

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Valrido : conosco bene l'aglione, i miei suoceri sono toscani :-) Purtroppo è molto difficile da trovare al di fuori di una piccolissima area di produzione. Per questo ho indicato l'utilizzo dell'aglio. L'aggiunta di una puntina di zucchero, però, non serve per l'aglio, ma per mitigare l'acidità del pomodoro. Un trucchetto usato anche in toscana! ;-)

    Valrido ha detto:
    ottima ricetta , ma per fare la vera ricetta del sugo all'aglione non ci vuole laglio (rosso o bianco) ma proprio L'AGLIONE e vedrete che non c'è bisogno ne' di togliere il germoglino interno ne' tanto meno di aggiungere lo zucchero. Unica differenza il prezzo: aglio ormale 5 € ilkg. aglione 22 € il kg.

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Magdalena: grazie per la segnalazione! Un paio di cucciai circa.

    Magdalena ha detto:
    Il vino bianco manca nella list dei ingredienti. Quanto vino si usa?

    5 commenti su 5
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web