Trova ricetta

Peperoni al forno

    4.5/5 (2 voti)

    Ricette contorni

    Peperoni al forno


    I peperoni al forno sono un semplice contorno preparato con peperoni cotti nel forno, spellati e poi conditi con aglio, prezzemolo, olio e sale. Nella nostra ricetta potrete imparare a prepararli in modo semplice e veloce, mantenendo però sapore e consistenza. Inoltre, privando il peperone della buccia, se ne aumenta la digeribilità.

    Per facilitare la preparazione dei peperoni sceglierli di forma simile, regolare, piuttosto pesanti (segno che sono molto carnosi).

    I peperoni al forno sono ottimi da gustare così, ma possono essere anche la base per la preparazione di tante altre ricette o per condire la pasta. Se avanzano si conservano in frigorifero per un paio di giorni. Sono ottimi gustati freddi.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 70 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Accendere il grill del forno e disporre la griglia ad una ventina di centimetri dalle resistenze. Se dovete impostare una temperatura per il grill state fra i 200 e i 250 gradi.
    2. Lavare i peperoni sotto acqua fresca corrente e metterli in una teglia coperta con un foglio di carta da forno, quindi infornarli.
    3. Farli rosolare da tutti i lati fintanto che non si saranno bruciacchiati: devono presentare qualche zona annerita.
    4. Ritirarli e metterli in un contenitore coperto. Va bene una ciotola con un piatto sopra, oppure una casseruola con un coperchio. L'importante è che stiano al chiuso per almeno 5 minuti. In questo modo la pelle si stacca dalla polpa e si spelleranno meglio.
    5. Pulirli uno per uno. Aprirli e conservare il liquido che contengono mettendolo in una ciotola con un colino sopra, in modo da trattenere eventuali semi.
    6. Eliminare dall'interno semi e filamenti, quindi tagliarli a filetti o a quadrotti a seconda del gusto personale.
    7. Selezionare le foglie di prezzemolo, lavarle, tamponarle con carta da cucina e tritarle finemente. Io uso la mezzaluna su un tagliere.
    8. Spellare l'aglio e affettarlo. Se però ve ne piace molto l'aroma potete anche tritarlo o spremerlo con l'apposito attrezzo.
    9. Condire i peperoni in una ciotola utilizzando il loro liquido, olio, sale, il prezzemolo e l'aglio.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di carne e pesce.

    STAGIONE

    Giugno, luglio, agosto, settembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se avanzano si possono anche congelare. Si conservano così 3 mesi. Al momento di gustarli scongelarli mettendoli il giorno prima nel frigorifero.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le patate viola alla paprica sono un contorno a base di patate vitelotte, dal particolare colore viola e la forma affusolata. Cuociono nel forno aromatizzate con una leggera panatura alla paprica. Hanno una consistenza tenera e croccantina allo stesso tempo e sono poco caloriche. Le patate viola ...



    I cavolfiori alla panna sono un gustoso e ricco contorno a base di cavolfiori gratinati nel forno con panna e Parmigiano. Si abbinano perfettamente con secondi piatti a base di carne.   I cavolfiori alla panna, se avanzano, si conservano per un giorno nel frigo. Riscaldarli nel ...



    Le patate fritte viola sono sottili fette di patate vitelotte che vengono fritte fino a diventare belle croccanti, pur mantenendo il caratteristico e bellissimo colore. Si possono servire sia come contorno, sia come aperitivo. Le patate fritte viola sono ottime appena preparate, calde e ...



    Le patate al forno gratinate sono gustosissimi tocchetti di patate cotti al forno con poco olio e una grattugiata di Parmigiano Reggiano, che crea una deliziosa crosticina durante la cottura. Le patate migliori per questa preparazione sono quelle a pasta gialla, sode e ricche di ...



    La scarola aglio e olio è un contorno veloce e leggero, ma molto saporito, in cui la scarola è protagonista con il suo gusto deciso e caratteristico. Si può gustare come contorno, ma è ottima anche come base per la preparazione di torte salate, frittelle ...



    Gli asparagi alla pancetta sono un contorno primaverile, a base di asparagi, insaporiti con pancetta affumicata. Il sapore è ricco e gustoso, adatto ad accompagnare secondi piatti a base di uova o di formaggio. Gli asparagi alla pancetta sono anche un'ottima base per preparare ...



    L'insalatina sedano e champignon è un contorno leggero a base di funghi champignon e sedano affettato, condito semplicemente con olio e limone. Si può preparare con qualsiasi tipo di fungo, purchè sia di piccole o medie dimensioni, molto fresco e croccante. L'insalatina sedano e ...



    L'insalata pantesca è un piatto freddo tipico dell'isola di Pantelleria, in Sicilia, a base di patate, pomodorini, cipolle, olive nere, origano e i capperi di Pantelleria, dal sapore unico e inconfondibile.   L'insalata pantesca è ottima se fatta riposare per almeno mezz'ora, in modo che tutti i ...



    6 commenti su questa ricetta

    Giuseppe Arca ha detto:
    @Alice: si dopo averli arrostiti e conditi durano in frigo almeno tre giorni !

    Paola ha detto:
    Ciao, li posso anche preparare e mettere in congelatore?
    Grazie

    Barbara Farinelli ha detto:
    @Alice: certamente si! Saranno buonissimi perchè si insaporiranno bene. Tirali però fuori dal frigo almeno mezz'ora prima (meglio un'ora se non è molto caldo), sempre ben coperti. Scoprili solo al momento di servirli e mescolali bene.
    A volte il condimento del peperone in frigo gelifica, ma non preoccuparti, basta solo che siano a temperatura ambiente perchè diventi fluido.

    Alice ha detto:
    Ciao, una domanda, quanto si conservano ben chiusi in frigorifero?
    Devo organizzare una grigliata ma voglio che siano impeccabili, posso prepararli il giorno prima per il giorno dopo?

    Barbara Farinelli ha detto:
    @silvia: non esiste un tempo di cottura standard perchè dipende dalla grandezza dei peperoni, dalla potenza del tuo grill, dalla distanza esatta fra il peperone e la resistenza del forno. Capisci che un lato è pronto quando è sbruciacchiato, ovvero presenta delle zone nerastre. Per quanto riguarda la temperatura, non devi accendere tutto il forno, ma solo il grill. Se devi decidere la temperatura (solitamente il grill ha una temperatura predefinita) stai fra i 200 e i 250 gradi.

    silvia ha detto:
    Buongiorno, non viene indicato il tempo di cottura del peperone nel forno e i gradi! Grazie

    6 commenti su 6
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web