Questo sito contribuisce alla audience di

Chiarimenti sulle porzioni

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Sul nostro sito

Domanda

Salve, volevo sapere a quanto corrisponde, in grammi, una porzione.
Messaggio anonimo.


Risposta

Gentile lettore
Non esiste un peso in grammi universale che definisca il concetto di "porzione" essendo un valore che può cambiare molto a seconda del tipo di alimento. Cercherò di spiegarmi meglio con qualche esempio.

Se parliamo di pasta, una porzione corrisponde in media a 80 grammi di prodotto non cotto, ma può essere ridotto a 60 grammi in regimi dietetici controllati ed arrivare fino a 100 per persone che non hanno problemi di linea e hanno bisogno di un primo sostanzioso. A questo va poi aggiunto il condimento.

Se parliamo invece di carne, una porzione media è di 200 grammi di peso a crudo, che varia però a seconda che ci siano o meno delle ossa. Se però parliamo di carne stagionata (come ad esempio i salumi) ecco che 80 grammi saranno sufficienti.

Le porzioni del pesce sono normalmente un 20-30% più generose di quelle della carne. Spesso i pesci di medie dimensioni (come un piccolo branzino o un'orata) si definiscono "da porzione" perché se ne mangia uno a testa. Il peso in grammi è più alto di quello indicato, ma occorre tener conto degli scarti (pelle, testa, lisca, eccetera).

Una porzione di formaggio è invece in genere più contenuta. Attorno ai 60 grammi se si tratta di un formaggio semistagionato (pecorino fresco, caciotta, eccetera), che si riduce a 40 grammi per i formaggi più stagionati (pecorino stagionato, Parmigiano, eccetera) e può arrivare a 100 per quelli freschi (ricotta, stracchino, eccetera).

Per quanto riguarda frutta e verdura il concetto di porzione è ancora più variabile: passiamo dai 200 grammi di insalata a 2 carciofi a testa, a 250 grammi di asparagi... ti consiglio di dare un'occhiata alle schede che proponiamo sul nostro portale relativamente alle materie prime. In ognuna è indicata la "dose consigliata" che corrisponde mediamente a una porzione. In alternativa puoi anche consultare le linee guida per una sana alimentazione che puoi scaricare dal sito INRAN (http://nut.entecra.it/files/download/linee_guida/lineeguida_intro.pdf) che estende l'argomento a molte altre categorie di alimenti.

Se parliamo invece di ricette... beh, il concetto di porzione è veramente personale! A seconda del numero di persone per la quale è pensata otteniamo le porzioni il cui peso si può determinare soltanto pesando l'intera preparazione e dividendola per il numero di commensali, anche se è molto più semplice andare "a occhio".

Spero di averti dato qualche utile informazione!
Un caro saluto
Barbara

www.lospicchiodaglio.it