Trova ricetta

Biscotti di Halloween

    4.5/5 (2 voti)

    Ricette frutta e dolci

    Biscotti di Halloween


    I biscotti di Halloween sono semplicissimi biscotti di pasta frolla abbinati due a due con dentro tanta squisita Nutella e decorati in modo tale da sembrare spaventosissme zucche.

    Oltre che con la Nutella, i biscotti di Halloween si possono preparare con la marmellata, del tipo che più piace. Ottimi risultati si ottengono con quella di albicocche o di pesche (che è arancione come le zucche), oppure con le gelatine particolarmente rosse.

    I biscotti di Halloween si prestano particolarmente bene ad essere regalati, incartati con carta trasparente fermata con un fiocchetto, in modo tale da essere pronti quando ci verranno a chiedere "dolcetto o scherzetto?"

    INFORMAZIONI

    • 10 persone
    • 290 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta vegetariana
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    I biscotti di Halloween si possono realizzare in variante vegan utilizzando la pasta frolla vegan e farcendoli con marmellate, gelatine, oppure crema alla gianduia vegan.


    PREPARAZIONE

    1. Preparare la pasta frolla secondo la ricetta di base.
    2. Trascorso il tempo di riposo della pasta stenderla con un matterello su un tagliere fra due fogli di carta da forno. Lo spessore deve essere di mezzo centimetro circa. Se dovesse spezzarsi mentre la si stende, ricompattarla con la punta delle dita.
    3. Togliere uno dei fogli di carta da forno e tagliare i biscotti di forma rotonda.
    4. Metà dei biscotti ricavati andranno ritagliati con la tipica decorazione da zucca di Halloween: occhi, naso e bocca spaventosissima! Nella foto un esempio di come possono venire decorati, ma è possibile dare libero sfogo alla propria fantasia, anche facendo decorazioni differenti da biscotto a biscotto.
    5. Per fare i ritagli utilizzare un coltello a lama liscia e punta sottile.
    6. Rimpastare gli scarti per ottenere altre coppie di biscotti (devono sempre essere uno intero e uno forato, per poterli poi accoppiare in seguito).
    7. Disporre i vari biscotti su una teglia coperta con carta da forno e infornare nel forno preriscaldato a 180° C per 15 minuti circa.
    8. Quando sono cotti sfornarli e farli raffreddare.
    9. Spalmare sui biscotti senza il foro la Nutella, quindi coprire con un biscotto forato facendolo ben aderire.
    10. Chiusi in una scatola di latta si conservano ottimamente per una settimana.

    STAGIONE

    Ottobre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Durante il ritaglio delle decorazioni, per aiutarsi e avere un risultato più omogeneo, si può realizzare una matrice di carta da utilizzare come aiuto. Si trovano anche in commercio appositi stampini.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le raviole fritte di Carnevale sono dolcetti fritti molto gustosi, a forma di mezzaluna, ripieni di crema pasticcera e ricoperti di zucchero a velo. Sono veramente golose e non troppo difficili da preparare.Le raviole fritte di Carnevale si possono farcire non solo con la crema ...



    Le linguette con granella di zucchero sono dei deliziosi biscottini particolarmente dolci, molto indicati per essere serviti con il tè, ma ottimi anche tuffati nel latte caldo. Le linguette con granella di zucchero si possono conservare per una settimana circa in una scatola di latta, ...



    Il migliaccio è una torta di semolino dolce della tradizione napoletana che solitamente viene preparata per il martedì grasso. Ci sono molte varianti a questa ricetta, che prevedono l'uso di ricotta, liquori aromatici, canditi, cioccolato. Quella proposta è quella più semplice, che personalmente preferisco. ...



    Le sfrappole sono un tipico dolce di Carnevale, dalle origini antichissime, che troviamo in molte regioni con nomi diversi, anche se il più comune è chiacchiere. In Emilia, oltre che "sfrappole", vengono chiamate anche frappe, in Toscana troviamo i cenci, mentre in Piemonte le bugie. ...



    I cuori di San Valentino sono golosi dolcetti di pasta frolla ripieni di Nutella o di altra crema spalmabile a scelta. Sono molto semplici da preparare, ma di sicuro effetto. Per preparare i cuori di San Valentino occorrono stampini a forma di cuore, grandi circa 8-10 ...



    Il ciambellone è il classico dolce a ciambella ideale per la prima colazione, la merenda o per concedersi un momento di dolcezza durante la giornata. Si conserva perfettamente per una settimana, ben coperto altrimenti tende a seccare. Il ciambellone può essere arricchito con gocce ...



    Il dulce de leche, o dolce di latte, è un dolce a base di latte, che viene zuccherato e condensato sul fuoco a fiamma bassa. Il dulce de leche è gustato al cucchiaio, spalmato su pane tostato o fette biscottate, ma anche utilizzato per guarnire ...



    3 commenti su questa ricetta

    monicafranz ha detto:
    Grazie:-) splendido effetto!con i miei due bimbi abbiamo adattato la ricetta vegan...con farina di riso, margarina, succo d'agave!alla prossima

    Barbara Farinelli ha detto:
    @LAURA: bravissima! E bravissimo anche al tuo bambino! :-)

    LAURA ha detto:
    li ho preparati con il mio bambino e sono venuti buonissimi!

    3 commenti su 3
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web