Bucatini salsiccia e pomodoro

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette primi piatti carne

    Bucatini salsiccia e pomodoro


    I bucatini salsiccia e pomodoro sono un primo piatto ricco, gustoso, adatto alle tavole delle feste oppure a un pranzo o una cena importanti.

    Pur se molto semplici e veloci da preparare, i bucatini salsiccia e pomodoro sapranno stupirvi con un gusto unico, deciso, e una cremosità particolare che entra bene in contrasto con il Pecorino a scaglie.

    INGREDIENTI

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 620 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    • Spellare la salsiccia e sgranarla.
    • In una padella mettere un cucchiaio d'olio e far rosolare a fiamma bassa lo scalogno tritato molto finemente.
    • Quando si sarà uniformemente dorato unire la salsiccia, alzare la fiamma e farle prendere colore unendo una generosa macinata di pepe.
    • Bagnare con il vino e lasciarlo evaporare completamente.
    • Aggiungere il pomodoro, un pizzico di timo e lasciar insaporire un paio di minuti.
    • Abbassare il fuoco al minimo e far cuocere per 30 minuti coperto. Assaggiare a fine cottura per regolare di sale. Io solitamente non ne metto perchè la salsiccia è già saporita di suo.
    • Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
    • Mescolare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
    • Servire immediatamente decorando con scaglie di Fiore Sardo.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da . Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Questa pasta è ottima anche al forno, in tal caso però preferire un formato corto, tipo caserecce, fusilli, farfalle o strozzapreti. Disporla in una pirofila ben unta d'olio, cospargerla con il Fiore Sardo grattugiato e gratinarla. In questo modo è possibile anche conservarla per un giorno in frigorifero, gratinandola solo poco prima di mangiarla. Ottima, se avanza, anche il giorno dopo, scaldata nel forno a 200°C per una decina di minuti. Se tende a scurirsi troppo coprirla con la carta stagnola.

    Pronta per essere infornata è possibile anche congelarla, si conserva così per 3 mesi circa. Al momento di consumarla metterla nel frigorifero la sera prima e scaldarla al momento di mangiarla nel forno come descritto in precedenza.


    www.lospicchiodaglio.it


    1 commenti su questa ricetta

    Marant83 ha detto:
    Semplice ma molto buona!provata in entrambe le versioni

    1 commenti su 1
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web