Trova ricetta

Focaccia di Recco

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette Torte salate

    Focaccia di Recco


    La ricetta della focaccia di Recco che vi proponiamo è quella che segue il disciplinare del relativo consorzio, con i necessari adattamenti. La focaccia di Recco è infatti una specialità ligure realizzata con un formaggio fresco che non si trova al di fuori della zona di produzione. E' possibile però sostituirlo con una buona crescenza o uno stracchino. Oltre al formaggio, la differenza si trova nella temperatura di cottura, che nella versione originale è tra i 270° e 320°C, temperatura difficilmente arrivabile nei forni di casa.

    La nostra versione della focaccia di Recco è quindi adattata alla preparazione domestica, ma se ne avete modo assaggiatela nella zona di produzione, nei paesi di Recco, Camogli, Sori e Avegno.

    INFORMAZIONI

    • 4 persone
    • 480 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora e ½

    INGREDIENTI

    Per l'impasto

    Per completare la preparazione

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    Per preparare l'impasto:

    1. Mettere in una ciotola la farina ben setacciata assieme al sale, mescolare bene, quindi fare un foro al centro e unire l'acqua e l'olio. Impastare fino ad ottenere un composto morbido e liscio.
    2. Se si usa la planetaria mettere gli ingredienti nello stesso ordine e impastare con il gancio, a velocità minima, per circa 5 minuti o fintanto che l'impasto non si è ben formato.
    3. Dividere il panetto in due parti uguali e lasciarle riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente, ben avvolte in uno strofinaccio pulito, oppure con la pellicola trasparente.


    Per completare la preparazione:

    1. Ungere una teglia 35x25 cm con olio extravergine di oliva.
    2. Quando il tempo di riposo è trascorso prendere il primo panetto e stenderlo molto sottilmente fino ad una dimensione tale da foderare la teglia preparata. Per stenderlo ci si può aiutare con il mattarello, ma l'ideale è allargare la pasta posizionando le mani sotto la sfoglia e allargandola. Attenzione a non forarla e nel caso ricompattare alla perfezione il buco.
    3. Adagiare la sfoglia ottenuta nella teglia, quindi unire il formaggio distribuendolo a cucchiaiate grandi quanto una noce un po' su tutta la superficie. Non occorre spalmarlo, si scioglierà in cottura.
    4. Stendere il secondo panetto così come fatto con il primo e adagiarlo sulla base coperta di formaggio.
    5. Saldare bene i bordi per evitare la fuoriuscita del formaggio in cottura.
    6. Spennellare la superficie con un po' di olio quindi praticare dei fori, pizzicando la sfoglia superiore della focaccia, per impedire che si gonfi durante la cottura e per far uscire un po' del formaggio, dandole quell'aspetto e sapore tipico.
    7. Cuocere nel forno preriscaldato a 250°C per 12 minuti circa mettendo la teglia nella zona bassa del forno.
    8. Quando la si sforna attendere un pochino a tagliarla che il formaggio si sia leggermente rappreso, ma gustarla calda.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Per leggere la ricetta originale e tante altre curiosità questo è il sito internet del Consorzio Focaccia di Recco: www.focacciadirecco.it.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Il tortino patate e radicchio è una torta salata tipica del periodo autunnale e invernale, quando il radicchio rosso è nel pieno del suo sapore. Oltre alle patate ho utilizzato un formaggio veneto che amo molto: il Morlacco del Grappa, che ha un sapore che ...



    La torta salata ai carciofi è una torta salata preparata con una base di pasta brisè e un ripieno di carciofi e scamorza affumicata, dal sapore veramente unico e gustoso. La torta salata ai carciofi, chiamata dai francesi "quiche", è ottima anche come antipasto, servita ...



    La torta salata patate e cavolfiore è un tortino a base di patate schiacciate e cimette di cavolfiore, aromatizzato con formaggio affumicato e gratinato con il Parmigiano. E' ottimo appena preparato, ma anche tiepido. Se avanza si tiene per un paio di giorni e può ...



    Se vi piace il semolino, questo tortino di semolino al forno è un piatto imperdibile. Ha il sapore e gli ingredienti degli gnocchi alla romana, ma è molto più semplice da preparare perchè non richiede di essere steso e tagliato. Se avete poco tempo, potete ...



    La pizza di Pasqua al formaggio è una ricetta tipica marchigiana, che si prepara nel periodo pasquale, chiamata anche crescia. E' ricca di formaggi e si gusta in genere con i salumi che si preferiscono. La pizza di Pasqua al formaggio ha la stessa ...



    Il tortino di patate alle erbe è uno squisito tortino da preparare al forno in cui le erbe aromatiche danno alle patate sapore e profumo. Nella ricetta vengono indicate salvia e rosmarino, ma potete osare con le erbe aromatiche che più vi piacciono fino a ...



    La torta di polenta con broccoli e cavolfiori è una torta salata con una base di polenta in cui vengono mescolati broccoletti, cavolfiori e del buon pecorino romano. Si può preparare in anticipo (anche il giorno prima) e gratinare solo al momento di gustarla. La ...



    I tortini di patate, cotto e formaggi sono piccoli tortini light monoporzione in cui sottili fettine di patate cuociono assieme al prosciutto, insaporendosi con Gruyere e Fontina. Sono ottimi come secondo piatto, serviti assieme a un contorno di verdure oppure piselli in padella. I ...



    2 commenti su questa ricetta

    Lorella ha detto:
    Meglio di così fuori dalla Liguria non si può fare! Ottima davvero, una delle poche versioni che ho provato che mi ha fatto pensare a casa!!

    Lucia ha detto:
    Fatta ieri... che buona! Una ricetta ottima! E lo dice una che ne ha provate tante, questa è la migliore. Grazie! :)

    2 commenti su 2
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web