Frittata carbonara

    5.0/5 (4 voti)

    Ricette secondi piatti uova

    Frittata carbonara


    La frittata carbonara è un secondo piatto a base di uova che contiene ingredienti che la fanno assomigliare a una carbonara: pasta, pancetta o guanciale e pecorino romano. Non essendo una vera e propria carbonara, potete utilizzare sia la pancetta, sia il guanciale. Anche le versioni affumicate vanno bene.

    La frittata carbonara è ottima appena preparata, ma anche fredda. Si può conservare per un giorno in frigorifero, ben coperta, e può essere gustata anche fuori casa, accompagnata da insalatina oppure come farcitura di un panino. Ideale quindi per un picnic, ma anche per un pranzo al lavoro.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 400 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Tagliare la pancetta a listarelle.
    2. Lavare e asciugare bene il rametto di rosmarino.
    3. Mettere in una padella abbastanza grande da cuocervi la frittata l'olio e l'aglio spellato.
    4. Accendere in fuoco e farlo dorare uniformemente su fiamma media.
    5. Togliere l'aglio, unire la pancetta, il rametto di rosmarino, una macinata di pepe e farla colorire su fiamma vivace.
    6. Unire il vino e farlo evaporare, mescolando continuamente la pancetta.
    7. Quando la parte alcolica è evaporata e la pancetta si è ben abbrustolita, spegnere e coprire.
    8. Lessare la pasta in abbondante acqua salata.
    9. Mentre cuoce la pasta preparare le uova rompendole dentro una ciotola. Unire un pizzico di sale, una macinata di pepe e il pecorino grattugiato. Sbattere molto bene con una forchetta.
    10. Un minuto prima di scolare la pasta accendere il fuoco sotto la padella della pancetta ed unirvi un cucchiaio di acqua di cottura.
    11. Togliere il rametto di rosmarino e saltare la pasta scolata nella padella del condimento a fiamma vivace girando di frequente.
    12. A questo punto versare nella padella l'uovo e mescolare per amalgamare gli ingredienti e fare in modo che inizi a rapprendere.
    13. Abbassare il fuoco al minimo, coprire e lasciar cuocere a fuoco molto dolce dal primo lato per circa 7-8 minuti. Quindi controllare il fondo con una paletta. Quando avrà assunto un bel colore bruno-dorato girarla e cuocerla anche dal secondo lato.
    14. Servire, a piacere, calda, tiepida o fredda.

    CONTORNO DI ABBINAMENTO IDEALE

    Piselli in padella, insalata fresca.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Giovanni Caprilli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    APPROFONDIMENTI

    Come si fa... una buona frittata? Guida fotografica passo passo.


    www.lospicchiodaglio.it


    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web