Gratin di pane e cavolfiori

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette contorni

    Gratin di pane e cavolfiori


    Il gratin di pane e cavolfiori è un contorno leggero e saporito in cui i cavolfiori lessati o cotti a vapore vengono gratinati con un trito aromatico di pane, aglio, prezzemolo e alici.

    Il gratin di pane e cavolfiori si accompagna benissimo a secondi piatti a base di pesce. Si può preparare con un po' di anticipo, ma va gratinato all'ultimo momento per essere portato in tavola caldo e croccante.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 120 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 45 minuti
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGAN

    Sei vegan e vuoi realizzare questa ricetta?

    Nella preparazione del trito aromatico non mettere le alici, ma sostituirle con qualche oliva verde saporita.

    PREPARAZIONE

    • Lavare e pulire il cavolfiore, dividendo le cimette staccandole dal torsolo.
    • Cuocere le cimette a vapore per 20 minuti, oppure lessarle in acqua salata per 15 minuti.
    • Ritirare delicatamente per non romperle.
    • Mettere nel mixer la mollica del pane spezzettata, i filetti di alice scolati e tamponati con carta da cucina, l'aglio spellato e le foglie di prezzemolo ben lavate. Azionare l'apparecchio fino ad ottenere delle grosse briciole.
    • Mettere le cimette di cavolfiore in una ciotola e condirle con 1 cucchiaio di olio e sale fino.
    • Oliare una teglia da forno, disporvi i cavolfiori e cospargere con le briciole aromatizzate. Unire un altro filo d'olio, una macinata di pepe e mettere sotto il grill del forno fintanto che il pane non si sarà ben abbrustolito.
    • Servire.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di pesce.

    STAGIONE

    Gennaio, febbraio, marzo, settembre, ottobre, novembre, dicembre.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Se avanza, il gratin di pane e cavolfiori si conserva ottimamente per un giorno in frigorifero. Prima di gustarlo scaldarlo nel forno ventilato fintanto che non torna caldo e con la crosticina croccante.


    www.lospicchiodaglio.it


    1 commenti su questa ricetta

    Ilaria ha detto:
    Adoro i gratin con il pane! mmmmm....

    1 commenti su 1
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web