Trova ricetta

Patate all'aceto

    0.0/5 (0 voti)

    Ricette contorni

    Patate all'aceto


    Le patate all'aceto sono un contorno a base di patate condite con un'emulsione di olio extravergine di oliva e aceto, aromatizzata con aglio e origano.

    Le patate all'aceto sono ottime per accompagnare un secondo piatto a base di pesce, oppure una frittata. Preferire, se si trovano, le patate a buccia rossa e pasta gialla, che sono particolarmente sode e non si rompono.

    Le patate all'aceto così preparate si conservano ottimamente per un giorno in frigorifero.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 185 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta vegetariana e vegan
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare le patate e cuocerle a vapore per 30 minuti o lessarle in acqua salata per 20 minuti.
    2. Nel frattempo preparare, in una ciotolina, l'emulsione di olio, aceto, origano.
    3. Spellare l'aglio, affettarlo ed unirlo all'emulsione.
    4. Quando le patate sono cotte lasciarle intiepidire, quindi pelarle e tagliarle a spicchi oppure affettarle nello spessore di 2 centimetri circa.
    5. Condirle in una ciotola con l'emulsione ed un pizzico di sale.

    PIETANZE DI ABBINAMENTO IDEALE

    Secondi piatti a base di pesce o di uova.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Per ridurre notevolmente i tempi di preparazione cuocere le patate il giorno prima. Se conservate in frigorifero avranno inoltre il vantaggio di non rompersi quando si affettano.

    Se si utilizzano delle patate di piccole dimensioni i tempi di cottura si abbreviano molto. Bastano 15 minuti a vapore o 10 minuti bollite.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le melanzane grigliate sono un semplicissimo contorno tipico del periodo estivo, quando questi ortaggi sono nel pieno della stagione e del sapore. Si possono grigliare tutti i tipi di melanzane: lunghe, globose, scure, striate o anche bianche. Se avanzano, le melanzane grigliate si conservano ...



    I carciofi al rosmarino sono un semplice contorno a base di carciofi, foglie di rosmarino e aglio. La cottura deve avvenire a fiamma molto dolce, in modo che il carciofo ammorbidisca, aromatizzandosi.   I carciofi al rosmarino si conservano ottimamente per un giorno in frigorifero, ben coperti. Gustarli a ...



    I carciofi alla piastra sono carciofi tagliati a metà e grigliati sulla piastra. La cottura deve avvenire a fuoco lento e il condimento a base di aglio e prezzemolo ne mette in risalto tutto il sapore. Per la preparazione dei carciofi alla piastra si possono ...



    Le melanzane a funghetto sono una specialità campana a base di melanzane, fritte e poi condite con pomodoro e basilico. Sono un ottimo contorno, ma si possono utilizzare anche per farcire un panino o condire la pasta. Per la preparazione delle melanzane a funghetto ...



    I carciofi alla romana sono un contorno tipico laziale, preparato con le mammole, una varietà di carciofi non spinosi, dalla forma tonda, piuttosto compatta, che possono raggiungere notevole peso e dimensione. Hanno foglie (brattee) di forma molto ampia, particolarmente carnose e molto gustose. Per ...



    I cavolini aglio e olio sono la ricetta più semplice per la preparazione dei cavolini di Bruxelles, che dopo essere stata lessati o cotti a vapore vengono semplicemente conditi con olio extravergine di oliva, sale e spicchi d'aglio. I cavolini aglio e olio così ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web