Piadina romagnola

    5.0/5 (1 voti)

    Ricette preparazioni di base Pasta e impasti

    Piadina romagnola

    INFORMAZIONI

    • 8 persone
    • 290 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora e ½

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    VARIANTE VEGETARIANA

    Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta?

    Utilizzare al posto dello strutto 3 cucchiai di olio extravergine di oliva.

    PREPARAZIONE

    Preparazione della pasta

    • Setacciare la farina in una terrina ed unirvi il sale, mescolando accuratamente affinché i due ingredienti si miscelino il meglio possibile. E' importante fare in modo che non si formino agglomerati di sale, perché sarebbero in grado di far lievitare male la pasta.
    • Fare un incavo al centro e mettervi lo strutto, un cucchiaino di miele.
    • Sciogliere il lievito nel latte appena tiepido.
    • Aggiungere alla farina il latte.
    • Impastare fino ad amalgamare gli ingredienti, quindi portare il composto sulla spianatoia.
    • Lavorarlo brevemente fino a formare un impasto morbido ed elastico. Formare una palla e metterla a riposare per 1 ora avvolta in uno strofinaccio pulito in un luogo riparato.

    Preparazione e cottura delle piadine

    • Terminata la lievitazione suddividere l'impasto in 8 parti uguali, da circa 100 g cadauna.
    • Stenderle con un matterello fino a formare delle piade di circa 3-4 millimetri di spessore. Infarinare il matterello e la spianatoia per evitare che la pasta si attacchi.
    • Stendere tutte le piadine prima di prepararle, perché la cottura è estremamente breve.
    • La piadina andrebbe cotta sul tradizionale testo di terracotta posto su un fuoco piuttosto vivace. In alternativa va bene anche il testo in ghisa o una padella antiaderente con il fondo piuttosto spesso.
    • Disporre il testo sul fuoco e farlo ben scaldare. Per quello in terracotta possono occorrere anche 20 minuti. Per quello in ghisa ne basteranno 5.
    • Quando il testo sarà ben caldo, disporvi una piadina. Utilizzare una spatola per ruotarla in senso orario durante la cottura e girarla piuttosto spesso.
    • Durante la cottura si formeranno le tipiche bolle, che conferiscono alla piadina quel classico aspetto butterato. Non eccedere nella cottura per non far diventare le piadine secche o amare, ma ritirarle ben dorate.
    • Condirle a seconda del gusto personale con affettati, formaggi e verdure e servirle immediatamente.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    Con le dosi indicate si preparano circa 800 g di pasta, sufficienti mediamente per 8 piadine.

    Le Kcal indicate sono a porzione. Una porzione è 100 g di prodotto circa.

    La pasta base è ottima anche per la preparazione dei crescioni, tipici calzoni ripieni di verdure.


    www.lospicchiodaglio.it


    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web