Trova ricetta

Tranci di salmone al vino

    3.0/5 (13 voti)

    Ricette secondi piatti pesce

    Tranci di salmone al vino


    I tranci di salmone al vino sono gustosi tranci di salmone cotti in padella con un trito di aglio, prezzemolo e vino bianco secco. La cottura lenta e delicata permette di mantenere sapore e morbidezza.

    I tranci di salmone al vino si conservano per un giorno in frigorifero, ben coperti. Prima di gustarli è bene però lasciarli per una mezz'ora a temperatura ambiente.

    INFORMAZIONI

    • 2 persone
    • 320 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 30 minuti
    • ricetta light
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Lavare velocemente i tranci di salmone sotto acqua fresca corrente.
    2. Se presenti, togliere le squame dalla parte con la pelle. Asciugarli tamponando con carta da cucina.
    3. Passare un dito sulla carne del salmone e con una pinzetta togliere eventuali spine.
    4. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente assieme all'aglio spellato. Io uso la mezzaluna su un tagliere.
    5. Mettere in una padella antiaderente l'olio, il trito di aglio e prezzemolo e portarla sul fuoco.
    6. Far soffriggere il trito a fiamma bassa, facendo molta attenzione all'aglio, che si deve appena dorare, ma non bruciare.
    7. Unire i filetti di salmone e farli cuocere due minuti dal primo lato. Girarli delicatamente e far cuocere per altri 2 minuti.
    8. Versare il vino, unire un pizzico di sale, una macinata di pepe e cuocere per 8-10 minuti a fiamma media coperto.
    9. A metà cottura girare per un'ultima volta.
    10. Di tanto in tanto scopertchiare, raccogliere con un cucchiaio il fondo di cottura e cospargere il salmone in superficie.
    11. Servire irrorando con il fondo di cottura.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Gli spiedini di salmone e zucchine a vapore sono spiedini fatti in casa composti da cubetti di salmone e striscioline di zucchine, da cuocere a vapore e servire conditi con un'emulsione lievemente acida all'erba cipollina. Se avanzano gli spiedini di salmone e zucchine a ...



    Il baccalà all'emiliana è una ricetta a base di baccalà in umido preparato con pomodoro e patate, veramente molto gustoso e saporito, che ha inoltre il vantaggio di presentare pietanza e contorno tutto insieme. Il baccalà all'emiliana è un piatto ricco, adatto per le ...



    Gli involtini di melanzane e pesce spada sono un secondo piatto tipico della cucina siciliana, dove il sapore unico delle melanzane si sposa con quello del pesce spada e dei pinoli. Se trovate della buona uvetta, di qualità, potete aggiungerla agli ingredienti. I siciliani la ...



    Le frittelle alici e olive nere sono gustose frittelle di pasta lievitata che contengono filetti di alice, aglio, prezzemolo e olive nere. In cottura si gonfiano e diventano croccanti fuori e morbide dentro. Una vera delizia. Le frittelle alici e olive nere sono ottime come secondo ...



    La frittura di pesce è un secondo piatto di pesce squisito, adatto ai momenti di festa, molto ricco e goloso. Si può preparare con tanti tipi di pesce, ma solitamente non mancano mai calamari e gamberetti, a cui si possono aggiungere pesciolini come sardine, triglie, oppure misto di ...



    Questa ricetta delle seppie ai piselli è una variante in bianco della classica ricetta in umido, che prevede l'aggiunta del pomodoro. E' caratterizzata da un sapore più delicato, la cui unica nota acida è data dalla presenza del vino. Per assaporare al meglio le seppie ai ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato