Trova ricetta

Torta di polenta con broccoli e cavolfiori

    5.0/5 (2 voti)

    Ricette Torte salate

    Torta di polenta con broccoli e cavolfiori


    La torta di polenta con broccoli e cavolfiori è una torta salata con una base di polenta in cui vengono mescolati broccoletti, cavolfiori e del buon pecorino romano. Si può preparare in anticipo (anche il giorno prima) e gratinare solo al momento di gustarla.

    La torta di polenta con broccoli e cavolfiori è un ottimo secondo piatto, ma può essere anche uno sfizioso antipasto, dimezzandone le dosi. In questo caso si possono preparare le fettine in anticipo da servire assieme a qualche fogliolina di insalatina.

    Il tempo di preparazione è stato calcolato su una farina di mais per polenta a cottura rapida.

    INFORMAZIONI

    • 6 persone
    • 270 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora
    • ricetta light
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    Per la preparazione delle verdure

    Per la preparazione della polenta

    Per completare la preparazione

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    Per la preparazione delle verdure

    1. Dividere broccoli e cavolfiori in cimette piuttosto piccoline, lavare bene e lessarle in acqua bollente salata per 7-8 minuti, oppure cuocerle per una decina di minuti a vapore.
    2. Ritirarle, mettere in una ciotola e condire con un filo d'olio e sale.
    3. Ungere bene uno stampo tondo apribile di 24 centimetri di diametro.

    Per la preparazione della polenta

    1. Mettere a bollire una capace pentola con l'acqua, verificandone l'esatta proporzione sulla confezione del tipo di farina utilizzata.
    2. Unire il sale grosso, l'olio e versare a pioggia la farina mescolando continuamente con una frusta per evitare che si formino grumi.
    3. Passare dalla frusta al cucchiaio di legno e continuare a girare fintanto che la polenta non è cotta, seguendo le indicazioni del tipo di farina scelto. La polenta in genere cuoce dai 40 ai 60 minuti in cui va costantemente girata e si capisce che è cotta quando si stacca dai bordi della pentola. Esistono però anche farine a cottura rapida, precotte a vapore, che danno comunque ottimi risultati in pochissimo tempo.

    Per completare la preparazione

    1. Quando la polenta è cotta unire il pecorino grattugiato tenendone da parte una manciata e mescolare bene. Unire quindi broccoletti e i cavolfiori. Mescolare delicatamente.
    2. Versare la polenta nello stampo e livellarla con un cucchiaio bagnato.
    3. Far intiepidire la polenta, sformarla e metterla su un piatto che possa andare nel forno, quindi cospargere la superficie con il Pecorino tenuto da parte.
    4. Accendere il grill nel forno a 200° C circa quindi gratinare la torta in superficie. Quando è bella dorata sfornarla e servire.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

    I suggerimenti di barbara

    La torta avanzata si può conservare ottimamente per un giorno in frigorifero, ben coperta. Al momento di gustarla tagliarla a fette e riscaldarle nel forno con la funzione ventilata. La crosticina che si formerà all'esterno renderà le fette di torta veramente squisite.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Questa torta salata alla crescenza è una ricetta semplicissima e velocissima da preparare, soprattutto se si acquista la pasta sfoglia già pronta, quella che si trova nel banco frigo del supermercato. E' molto importante, in tal caso, sceglierla di ottima qualità leggendo attentamente la lista ...



    La torta salata spinaci e ricotta è una torta salata preparata con la pasta sfoglia, ripiena di ricotta e spinaci, uovo e Parmigiano. E' veramente ottima e il sapore degli spinaci viene messo particolarmente in risalto. La torta salata spinaci e ricotta si può preparare anche con ...



    I tortini di patate, cotto e formaggi sono piccoli tortini light monoporzione in cui sottili fettine di patate cuociono assieme al prosciutto, insaporendosi con Gruyere e Fontina. Sono ottimi come secondo piatto, serviti assieme a un contorno di verdure oppure piselli in padella. I ...



    La torta salata patate e formaggio di Malga è una torta salata con la pasta sfoglia il cui ripieno è a base di patate e formaggio di Malga, nel mio caso acquistato negli alpeggi trentini. Poichè si trova difficilmente al di fuori della zona di produzione, è ...



    La torta salata gorgonzola, pera e noci è una torta salata a base di pasta sfoglia che unisce il sapore deciso del gorgonzola con quello dolce delle pere, il tutto con la nota croccante delle noci. Il risultato è un mix davvero speciale. La ...



    La torta salata patate e cavolfiore è un tortino a base di patate schiacciate e cimette di cavolfiore, aromatizzato con formaggio affumicato e gratinato con il Parmigiano. E' ottimo appena preparato, ma anche tiepido. Se avanza si tiene per un paio di giorni e può ...



    Lo strudel carciofi, cotto e fontina è una torta salata che unisce il sapore dolce del prosciutto cotto al caratteristico aroma dei carciofi, il tutto unito dalla sapidità della fontina. Lo strudel carciofi, cotto e fontina può essere un gustoso secondo piatto, ma anche ...



    La pizza di Pasqua al formaggio è una ricetta tipica marchigiana, che si prepara nel periodo pasquale, chiamata anche crescia. E' ricca di formaggi e si gusta in genere con i salumi che si preferiscono. La pizza di Pasqua al formaggio ha la stessa ...



    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato

    il tuo sito web