Trova ricetta

Torta ai pinoli

    4.0/5 (12 voti)

    Ricette frutta e dolci

    Torta ai pinoli


    La torta ai pinoli è un dolce morbido dal sapore burroso e aromatico, che mette ben in risalto il gusto caratteristico dei pinoli. E' la classica torta da merenda, ma è ottima anche per la colazione. Io la servo perfino come torta da fine pasto, perchè tutti i miei amici ne sono ghiotti e so che la mangiano volentieri, magari accompagnata da un buon vino passito.

    La torta ai pinoli si conserva ottimamente per una settimana a temperatura ambiente, ben coperta sotto una campana di vetro, oppure in una scatola di latta. Devo però ammettere di non averla mai vista durare più di due giorni! :-)

    INFORMAZIONI

    • 12 persone
    • 325 Kcal a porzione
    • difficoltà facile
    • pronta in 1 ora e ½
    • si può preparare in anticipo
    • si può mangiare fuori

    INGREDIENTI

    In quanti siete?

    Dimmelo e ti ricalcolerò gli ingredienti!

        

    PREPARAZIONE

    1. Tagliare il burro a cubetti e metterli in un'ampia ciotola per una mezz'ora, in modo che ammorbidiscano.
    2. Setacciare in una ciotola prima la farina quindi la fecola e infine il lievito. Mescolare quindi le polveri.
    3. Lavorare il burro con le fruste elettriche, aggiungendo la dose indicata di zucchero a cucchiaiate. 
    4. Incorporato tutto lo zucchero unire il pizzico di sale e lavorare fino ad ottenere un composto soffice ed omogeneo.
    5. Unire le uova, una alla volta, incorporandole bene.
    6. Unire il composto di farina, fecola e lievito a cucchiaiate, continuando a frullare.
    7. Aggiungere la metà dei pinoli incorporandoli con un cucchiaio di legno.
    8. Imburrare uno stampo da 22-24 cm, infarinarlo, eliminare le eccedenze e versarvi dentro l'impasto.
    9. Battere piano con lo stampo sul piano di lavoro per spargere l'impasto uniformemente.
    10. Mettere i restanti pinoli in una ciotola, cospargerli con un velo di farina, mescolarli, quindi distribuirli sulla superficie del dolce.
    11. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti circa mettendo la torta in posizione medio-bassa.
    12. Prolungare di qualche minuto la cottura se infilzando la torta con uno stecchino non ne esce completamente asciutto.
    13. Sfornare il dolce, attendere che intiepidisca, metterlo in un piatto da portata e cospargerlo di zucchero a velo passato attraverso un setaccio.

    STAGIONE

    Ricetta per tutte le stagioni.

    AUTORE

    Ricetta realizzata da Giovanni Caprilli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.


    www.lospicchiodaglio.it


    Ricette correlate


    Le sfrappole sono un tipico dolce di Carnevale, dalle origini antichissime, che troviamo in molte regioni con nomi diversi, anche se il più comune è chiacchiere. In Emilia, oltre che "sfrappole", vengono chiamate anche frappe, in Toscana troviamo i cenci, mentre in Piemonte le bugie. ...



    La crostata alla marmellata è un classico della cucina italiana in quasi tutte le regioni. Molto semplice da preparare, si presta ottimamente come dolce per la colazione, la merenda o come fine pasto. La crostata alla marmellata è ottima con qualsiasi tipo di confettura. ...



    Le crostatine sono un classico della cucina italiana in quasi tutte le regioni. Molto semplici da preparare, si prestano ottimamente come dolce per la colazione, la merenda o come fine pasto. Le crostatine sono ottime con qualsiasi tipo di confettura. Io le ho realizzate ...



    I cuori soffici di San Valentino sono golosissimi tortini al cioccolato fondente dal sapore molto ricco e caratteristico, che mettono ben in risalto l'aroma e il profumo del cioccolato. Per preparare i cuori soffici di San Valentino occorrono stampini a forma di cuore, grandi circa 8-10 cm. ...



    La torta di mandorle alla cannella è un dolce alto, morbido e speziato, perfetto per essere servito con il te al pomeriggio, oppure per la colazione del mattino. Mandorle, amaretti e cannella conferiscono un profumo davvero particolare al dolce, tutto da provare. La torta ...



    La torta mantovana è un dolce molto diffuso in Toscana, soprattutto nella zona di Prato. Ha una pasta soffice, molto profumata, ricca di mandorle, burro e abbondantemente cosparsa di zucchero a velo. La torta mantovana si consuma tutto l'anno, ma in alcune zone (come ...



    La crema di yogurt con ciliegie sciroppate è un dessert leggero e molto semplice, fresco, ottimo in tarda primavera, quando le ciliegie sono nel pieno del loro sapore. Si può preparare con lo yogurt, ma anche con del budino alla vaniglia. Per la realizzazione ...



    1 commenti su questa ricetta

    Vale ha detto:
    Semplice e buona! Grazie!

    1 commenti su 1
     

    Lascia un commento!!!

    richiesto

    richiesto, non sarà pubblicato