Questo sito contribuisce alla audience di

Aceto balsamico

Ingredienticondimenti

Aceto balsamico

CARATTERISTICHE

L'aceto balsamico è un particolare tipo di aceto dall'aroma caratteristico, di colore bruno, ottenuto mediante la fermentazione zuccherina ed acetica di mosto d'uva cotto. L'invecchiamento avviene dentro botti di legni differenti per un lungo periodo di tempo, variabile a seconda del tipo di aceto.

Il sapore dell'aceto balsamico è piuttosto complesso, con note dolci e acide caratteristiche dell'uva e dei legni utilizzati per l'invecchiamento. Il sapore va strutturandosi man mano che l'invecchiamento aumenta diventando davvero speciale per le edizioni extra-vecchie, che arrivano a 25 anni.

L'aceto balsamico si trova in tre varietà che sono:

  • Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP
  • Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia DOP
  • Aceto Balsamico di Modena IGP


Per le varietà DOP esistono due tipi di prodotto:

  • Affinato: invecchiato di almeno 12 anni
  • Extravecchio: invecchiato di almeno 25 anni

STAGIONE

Tutto l'anno

MESE MIGLIORE

-

PROPRIETÀ NUTRITIVE

L'aceto balsamico stimola la digestione, ha azione antisettica e contiene poche calorie, il che lo rende indicato nel condimento degli alimenti nelle diete ipocaloriche.
Ricco di sali minerali, aiuta a contrastare l'insufficienza biliare e facilita l'assorbimento delle vitamine.

PARTE EDIBILE

100 %

CALORIE

25 Kcal per 100g di prodotto.

COME SCEGLIERE

Il miglior aceto balsamico è quello senza l'aggiunta di conservanti, coloranti o sostanze aromatiche.

COME CONSERVARE

L'aceto balsamico non rischia alterazioni durante la conservazione, a causa del suo prolungato invecchiamento. Va conservato in un recipiente di vetro, ben chiuso.

COME PULIRE

-

PRINCIPALI METODI DI COTTURA

-

DOSI PER PERSONA

1 cucchiaino

NOTE

-

APPROFONDIMENTI

-


www.lospicchiodaglio.it