Questo sito contribuisce alla audience di

Vitamina B2: riboflavina

di Barbara Farinelli

Rubriche Cucina e dintorni Le vitamine

Gruppo:

  • Idrosolubile.


Dove si trova:

  • E’ molto diffusa sia negli alimenti di origine animale sia in quelli di origine vegetale.

 

Condimenti nessuno
Carne fegato, interiora in genere, carne di maiale, wurstel, pollo, faraona, agnello, coniglio, carne bovina, zampone, mortadella, salame, vitello, prosciutto cotto, bresaola, prosciutto crudo, tacchino, carne di cavallo, cotechino
Prodotti della pesca stoccafisso, anguilla, aringa, merluzzo, baccalà, sarde, sgombri, ostriche, salmone, aragosta, cozze, calamari, orate
Latticini e formaggi latte in polvere, latte, Camembert, Pecorino, Emmenthal, fontina, Gruyere, caciocavallo, Brie, fiocchi di latte, Parmigiano, yogurt greco, formaggini, mozzarella, provolone, Taleggio, mascarpone, feta, yogurt
Ortaggi e cereali muesli, germe di frumento, radicchio verde, soia, spinaci, cime di rapa, crusca di frumento, funghi, indivia, asparagi, peperoncino piccante, broccoli, lenticchie, mais, bietola, sedano, cicoria, lattuga, fiori di zucca, fagioli, fagiolini
Erbe e spezie menta, basilico, pepe, prezzemolo
Frutta castagne, mandorle, pinoli, anacardi, noci, noci pecan
Altro lievito di birra, uova, pappa reale, cioccolato al latte, fette biscottate, cacao amaro, pop corn, caffè, pasta di semola, pasta all'uovo, biscotti secchi


A cosa serve:

  • Consente il corretto utilizzo energetico degli alimenti.
  • Se associata a vitamina A mantiene sane le mucose.
  • Contribuisce al regolare mantenimento del sistema nervoso, della pelle e degli occhi.
  • Consente una crescita regolare nell'età dello sviluppo.
  • E' un corroborante nella cura di infezioni, ustioni, malattie del fegato e dello stomaco.


Ipovitaminosi (poca vitamina)

  • Screpolatura ed irritazione delle mucose della bocca, pelle secca.
  • Glossiti e stomatiti.
  • Bruciore agli occhi, arrossamento e fotosensibilità.
  • Stati di affaticamento, capogiri, insonnia.
  • Difficoltà di memorizzazione e di apprendimento.


Ipervitaminosi (troppa vitamina):

  • Essendo una vitamina idrosolubile non esiste rischio di sovradosaggio. In particolare, in caso di apporto elevato, l'ecceso viene rapidamente escreto con le urine, che avranno in tal caso un colore più scuro.


Chi necessita di quantità addizionali:

  • Donne in gravidanza ed allattamento.
  • Donne che assumono contraccettivi orali.
  • Persone con alimentazione inadeguata.
  • Atleti e persone che fanno lavori pesanti.
  • Persone che abusano di alcool o utilizzano droghe.
  • Persone con malattie croniche e stressate.
  • Persone con ustioni e lesioni alla pelle.


Razione giornaliera raccomandata:

  • Uomini adulti: 1,8 – 2,0 mg
  • Donne adulte: 2,0 mg
  • Gravidanza: 2,2 mg
  • Allattamento: 2,6 mg


Sostanze che ne aumentano l'assorbimento:

  • Nessuna.


Sostanze che ne diminuiscono l'assorbimento:

  • Alcool e tabacco.
  • Bicarbonato di sodio.


Curiosità:

  • Per prevenire la perdita di questa vitamina, cuocere le verdure in poca acqua o a vapore. Prediligere tempi di cottura brevi.


Bibliografia:


Testi revisionati e corretti dal Dott. Luigi Schiavo.




www.lospicchiodaglio.it