Questo sito contribuisce alla audience di

Sugo detto salsa rosa

di Barbara Farinelli

Rubriche La posta dei lettori Richiesta di ricette

Domanda

Scusate se approfitto della Vostra disponibilità, ma sono da poco divorziato e devo imparare a fare tutto da me. Comincio col chiedervi come si ottiene il sugo detto in salsa rosa, se il termine è esatto!

Grazie
Mimmo da Bari


Risposta

Gent.mo Mimmo
Sono Barbara della redazione dello spicchio d'aglio, grazie innanzitutto per averci scritto!
Il sugo in salsa rosa ha moltissime varianti da città a città, che a volte significano anche una diversità molto grande di ingredienti.
Nella maggior parte dei casi però si tratta di un sugo a base di pomodoro con la ricotta.
La salsa rosa, invece, è tutt'altra cosa, ovvero una salsa a base di maionese con ketchup e vari altri ingredienti. Detta anche salsa cocktail è quella che tipicamente si mangia con i gamberetti.

Avendo parlato tu di sugo deduco che ti riferisca alla prima opzione.
In tal caso ti riporto di seguito una ricetta abbastanza semplice, che non ho avuto ancora modo di realizzare, ma che proveremo presto anche in redazione:

Pasta pomodoro e ricotta

Per 2 persone

  • 400 g di passata di pomodoro
  • 100 g di ricotta
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai d’olio
  • 2 spicchi d'aglio
  • sale
  • zucchero
  • timo
  • origano
  • 180 g di pasta


Preparazione

  • In un padellino far soffriggere, in due cucchiai d’olio, gli spicchi d’aglio leggermente schiacciati con i denti di una forchetta.
  • Togliere il padellino dal fuoco qualche istante per far raffreddare leggermente l'olio ed aggiungere la passata di pomodoro, un pizzico abbondante di sale, una punta di zucchero, una manciata di timo e origano.
  • Lasciar sobbollire a fiamma bassa per 10 minuti circa, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
  • Mettere la ricotta nel mixer e lavorarla fino a farla diventare una crema.
  • Mescolare la ricotta al pomodoro con un cucchiaio di legno, molto delicatamente.
  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, accendere il fuoco nella padella del condimento.
  • Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
  • Servire immediatamente.

Ciao, grazie e continua a seguirci!
Barbara

www.lospicchiodaglio.it